Varese choc, uomo ucciso da un albero: rientrava dal lavoro 

varese-choc,-uomo-ucciso-da-un-albero:-rientrava-dal-lavoro 

Uomo ucciso da un albero a Varese: tragedia terribile nel comune di Golasecca. La persona, un 53enne, stava rientrando a casa dopo una giornata di lavoro. Colpa della neve che aveva caricato troppo l’arbusto. 

Dramma nel milanese: un uomo è morto per la caduta di un albero appesantito a causa della troppa neve. La tragedia, come riporta l’ANSA, è avvenuta quest’oggi nel tardo pomeriggio a Golasecca in provincia di Varese. E’ stato il destino amaro di Franco Giovaniello, un operaio di 53 anni che in quel momento stava rientrando a casa dopo una giornata di lavoro.

Uomo ucciso da un albero appesantito dalla neve

Il triste protagonista non era in automobile ma a piedi quando è improvvisamente crollato l’arbusto travolgendolo in pieno. Non è morto sul colpo ma poco dopo. Secondo quanto si apprende, infatti, l’uomo è riuscito anche a trascinarsi per qualche metro prima di desistere perdendo i sensi. A quel punto non c’è stato nulla da fare: eccessive le lesioni interne mentre arrivavano vigili del fuoco, ambulanza e Carabinieri.

Potrebbe interessarti anche —-> Reggio Emilia, 12enne muore investito: la tragedia

Nel frattempo la situazione coronavirus in Lombardia continua ad essere abbastanza seria in virtù dei dati odierni. Dei 24.099 nuovi contagiati 4.533 arrivano proprio dal suddetto territorio, il quale si conferma il più contagiato in assoluto con i 423.548 infetti. I morti, nel totale, restano 22.773 e purtroppo continuano ad aumentare giorno dopo giorno.

Leggi anche —-> Neonato abbandonato a Ragusa: scatta un primo arresto