xiaomi-mi-band-6,-il-nuovo-indossabile-potrebbe-avere-il-gps-|-rumor

Xiaomi Mi Band 6, il nuovo indossabile potrebbe avere il GPS | Rumor

Il nuovo anno porterà diverse novità in casa Xiaomi e tra queste è praticamente certo l’arrivo del nuovo indossabile Xiaomi Mi Band 6. Sebbene manchi diverso tempo dalla sua ufficializzazione sarebbero già emersi alcuni dettagli piuttosto interessanti su questo dispositivo. Per adesso nessuna certezza, ma il dispositivo dal nome in codice XMSH16HM, anche identificato con il nome di “Pangu”, appare più volte nelle più recenti risorse software dell‘ex applicazione Amazfit, che dallo scorso anno si chiama Zepp. Al momento non possiamo parlare di certezze ma il sospetto che possa trattarsi di Xiaomi Mi Band 6 è piuttosto forte, vediamo quali novità sarebbero state individuate.

Partiamo dalla prima e maggiormente importante, ossia l’introduzione a livello hardware del GPS, ancora una rarità in dispositivi così piccoli ed economici, che potrebbe portare il prezzo ad aumentare rispetto le precedenti versioni. Non esiste in realtà una chiara indicazione della sua presenza, ma è più volte citato sia nel firmware che nelle sezione risorse (.dat)



A quanto pare il codice sorgente indica anche il supporto a tante nuove attività sportive come:

  • Fitness indoor
  • Pattinaggio su ghiaccio indoor
  • Hiit
  • Formazione di base
  • Stretching
  • Stepper
  • Ginnastica
  • Pilates
  • Street dance
  • Danza
  • Zumba
  • Cricket
  • Bowling
  • Basket
  • Pallavolo
  • Tennis tavolo
  • Badminton
  • Boxe
  • Kickboxing

Ulteriori dettagli scovati nelle risorse sembrano confermare il supporto di Alexa come assistente vocale per la versione Global, mentre troveremo Mi AI per il mercato cinese. Per quanto riguarda l’NFC, nulla lascia al momento fa pensare al supporto di Google Pay, è dunque ipotizzabile che le funzioni di pagamento saranno disponibili solamente per il mercato cinese.

Altre informazioni nel codice indicano l’introduzione di altre funzionalità minori, tra queste il blocco schermo durante le sessioni di nuoto e la possibilità di visualizzare i dati relativi alla qualità del sonno direttamente dalla smart band. Concludiamo dicendo che, per quanto emerso finora, Xiaomi Mi Band 6 offrirà principalmente novità minori oltre alle già note funzionalità di Mi Band 5. La presunta presenza del GPS potrebbe indicare la possibilità che vengano commercializzate due versioni distinte, di cui una lite sprovvista del modulo. Per adesso solamente rumor, ma siamo certi che nei prossimi mesi ne sapremo di più.

VIDEO



Related Posts

Leave a Reply