Tra le vittime del Covid c’è Aldo, fratello 88enne di Wilma De Angelis. La racconta la cantante nel corso di una dolorosa intervista rilasciata al settimanale Vero. Il lutto risale agli inizi di dicembre, a una settimana dal ricovero dell’uomo, risultato positivo al coronavirus. “È un momento davvero molto brutto per me”, ha raccontato la De Angelis dopo avere toccato da vicino quanto il virus possa essere fatale, “Sono mesi che il Covid-19 distrugge tutti noi, togliendoci la voglia di vivere. Per colpa di questo mostro il 3 dicembre ho perso mio fratello Aldo. Pochi giorni dopo avrebbe compiuto 88 anni”.

Il ricovero del fratello di Wilma De Angelis

Come accaduto per moltissimi altri, le condizioni di salute dell’uomo non sembravano inizialmente troppo gravi. “Era lucido e aveva voglia di lottare. La sua prima settimana in ospedale è stata tutto sommato positiva. Sembrava si stesse riprendendo. Poi, però, è crollato”, ha raccontato la sorella, ancora provata da quel lutto difficile da lasciarsi alle spalle, “I pazienti come mio fratello se ne vanno via soli, senza la presenza dei propri cari attorno. In un periodo disperato come quello attuale, la prassi è questa, ma certo è crudele (…) Non ho mai litigato una sola volta con lui. Ora mi sento orfana. Mi rendo conto adesso di quanto fosse importante per me”.

La famiglia di Wilma De Angelis

Sono poche le informazioni disponibili a proposito della vita privata di Wilma De Angelis. La “Miss Patatina della canzone italiana“, che vanta nove partecipazioni al Festival di Sanremo, ha sempre mantenuto un velo di riserbo circa la sua vita personale. Figlia di una donna bellissima che avrebbe voluto diventare attrice, Wilma comincia a studiare canto fin da quando era solo una bambina. Da tempo è legata a Giani, un uomo più giovane di 10 anni che è stato il grande amore della sua vita.

Leave a Reply