Whatsapp, grossa novità in arrivo: si cambia (ancora)

Importanti novità per l’app di messaggistica più famosa del mondo, Whatsapp. Ecco quali sono le ultime notizie in tema di aggiornamenti e privacy. 

Novità per Whatsapp

Si ritorna a parlare del discusso aggiornamento di Whatsapp . Nelle scorse settimne, i nuovi termini di servizio avevano fatto scappare milioni di utenti, che si erano rifugiati su Telegram. Oggi, Facebook, proprietaria dell’app, ha dato il termine ultimo il 15 maggio prossimo per accettare i nuovi termini, che resettano la condivisione dei dati con Facebook. Chiunque non accetterà tale servizio, non potrà più accedere all’applicazione. Ma ci sono altre grosse novità per l’app di messaggistica istantanea più scaricata al mondo.

E ‘stata infatti annunciata un nuovo tool, chiamato Read laterleggi dopo – che sbarcherà a breve sull’app. In cosa consiste? Si potrà contrassegnare un messaggio con un clip, sarà poi l’applicazione di Whatsapp e ricordarci del messaggio con un promemoria. L’app dunque ci darà un’alternativa: invece di silenziare un gruppo, contrassegnare i messaggi, e le chat, da leggere dopo.

Leggi anche —->  La dieta comincia dal supermercato | Cosa mettere nel carrello della spesa

Leggi anche —->  Come non far appannare gli occhiali con la mascherina

Il tema della privacy su Whatsapp

Al momento, il sito specializzato WABetaInfo , ha spiegato che l’attrezzatura è in fase di lavorazione. Non è chiaro da quando sarà possibile usufruire di tale opzione. Come per tutti gli altri aggiornamenti, l’ultima versione sarà totalmente gratuita e potrebbe andare a sostituire in maniera definitiva l’archivia chat. In questi ultimi mesi, per difendersi dalla folta concorrenza, l’app sta cercando di sviluppare nuovi ed intriganti aggiornamenti. In particolar modo, l’applicazione Telegram sta facendo passi da gigante: i numeri sono ancora lontani da Whatsapp, ma miglior negli ultimi mesi è stato esponenziale. Basti pensara che T elegram ha da poco festeggiato quota 500 milioni di utenti. 

Come detto prima, continua la querelle tra gli utenti e Whatsapp sul tema della privacy. In reatà, fornisce diverse impostazioni di sicurezza, che vanno oltre le impostazioni di base. Si va dall’eliminare le notifiche dalla schermata principale, allo sblocco facciale, o dell’impronta digitale, solo per il proprietario, dell’app. Si tratta di funzioni a cui è possibile accedere tramite la sezione privacy da impostazioni. 

Related Posts