verstappen-et,-ma-emoziona-vettel-eroe-normale:-le-pagelle-di-abu-dhabi
Leonardo Filomeno

Leonardo Filomeno

La collaborazione con Libero dal 2010. Ritratti ed interviste diventano presto la sua specializzazione, tra ritmi in 4/4 e immaginario popolare. La passione per rombi e motori risale ai tempi di Barrichello & Schumi. Nel 2019 stila la sua prima Pagella durante il GP di Austin. Diventeranno tante. A questo blog il compito di raccoglierle tutte.

Vai al blog

Abu Dhabi è l’emozione vivida e potente negli occhi di Sebastian Vettel. Sulla macchina infausta e errante di 007 è il lampo definitivo di un eroe normale.

E’ Charles Leclerc, vice campione, che più di tutti salva gli onori di casa. E con una gara magnifica archivia amarezze e grane di un’annata intera. Che l’agognato secondo posto sia d’auspicio per un 2023 diverso.

E’ Max Verstappen ormai extraterrestre. Campione superbo e formidabile, in pista non lascia neanche le briciole. Ma finalmente ha imparato a sorridere nelle foto di classe.

E’ la fatale imprecisione di Perez. Terzo della classe, col rospo più grande da ingoiare. Nonostante la corretta spifferata di Super Max sulla tenuta delle dure.

E’ l’inconsolabile amarezza dei ritirati. Come il frettoloso Hamilton, leone defenestrato e ferito, alla ricerca già di un riscatto. E di Alonso, lottatore indomito e autentico, meritevole di un team che lo tratti da Capitano.

E’ Ricciardo fuori tempo massimo, pronto al sabbatico ritiro nel team bibitaro. Una pensione di lusso, dopo un’annata da 0.

E’ McLaren dietro ad Alpine tra i costruttori. Con quest’anno in pista solo Norris. Intanto, fondo rivoluzionato per il 2023, nuovi acquisti nei reparti tecnici… e poi arriva Piastri. Basterà per archiviare questi infelici giorni?

E’, purtroppo, Schumino, ombra invisibile e immensa delusione, al netto di una Haas che proprio non ne vuole sapere.

E per finire è Albon, che da una macchina da niente pure stravolta tira fuori le rape.

Top 10 2022

1) Max Verstappen – 10 e lode

2) Fernando Alonso – 9

3) Charles Leclerc – 8

4) George Russell – 8

5) Carlos Sainz – 7.5

6) Sergio Perez – 6.5

7) Lewis Hamilton – 6

8) Lando Norris – 6

9) Esteban Ocon – 6

10) Alexander Albon – 6