Valeria Marini non ci sta: i suoi legali ‘pronti a denunciare Gianluigi Martino’

Valeria Marini contro Gianluigi Martino

Soltanto questa mattina vi avevamo riferito della diffida lanciata da Gianluigi Martino contro l’ex fidanzata Valeria Marini. Sono passate solo poche ore da quella notizia, e adesso la showgirl è passata al contrattacco minacciando lei stessa il manager di denuncia per diffamazione.

Le prime scintille fra i due si sono innescate dopo che Gianluigi ha voluto fare chiarezza sulla fine della relazione con Valeria. Dietro gli inspiegabili silenzi di lei e l’apparente smarrimento di lui, infatti, si è palesata una realtà piuttosto caotica sulla quale si è vanamente cercato di far luce in TV.

Come si legge però sull’Adnkronos, gli avvocati Bartolo Giordano e Laura Sgro hanno ricevuto mandato di procedere per vie legali qualora Martino non cessasse di usare il nome di Valeria per farsi pubblicità. Solo così – sostiene la Marini – sarà possibile “Mettere fine a questa paradossale farsa che verrà chiarita nelle sedi legali competenti”.

Valeria Marini è chiara: Gianluigi Martino avrebbe usato un comportamento offensivo e violento verso di lei, che in una delle ultime puntate di Live! Non è la d’Urso ha preferito confrontarsi con il manager solo a distanza.

Martino, affermano i procuratori della showgirl, “Continua a usare il nome della Marini facendo dichiarazioni non veritiere e diffamanti”.

Le dichiarazioni degli avvocati di Valeria

Queste dichiarazioni, come ben sappiamo, hanno coinvolto anche la mamma di Valeria, Gianna Orrù, additata come presunta responsabile della rottura di coppia. Ma per Valeria Marini, se i rapporti con Martino sono entrati in crisi, è solo per l’aggressione che avrebbe subito per mano dell’ex fidanzato.

“La Marini in un primo momento non ha voluto replicare,” hanno puntualizzato i suoi legali, “ma visto il comportamento scorretto di Martino ha poi dovuto diffidarlo dall’utilizzare il suo nome… Martino ha anche più volte accusato la madre di Valeria, la signora Gianna Orrù, che si riserva di procedere legalmente. Le dichiarazioni non veritiere e diffamatorie di Martino”, concludono, “cercano solo di screditarla pubblicamente e professionalmente, e hanno come unico scopo quello di dargli visibilità”.

Insomma, la vicenda sembra ben lungi dal trovare una soluzione pacifica. Novella 2000 augura tuttavia sia a Valeria sia a Gianluigi di arrivare a una tregua che metta fine ad ogni ostilità.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Related Posts

Leave a Reply