Vaccino Covid arrivato in Italia, 9.750 fiale conservate a -70 °C a Roma

vaccino-covid-arrivato-in-italia,-9.750-fiale-conservate-a-70-°c-a-roma

Il furgone che ha trasportato le 9.750 dosi del vaccino al Covid19 prodotto da Pfizer è ora in sosta nella caserma Salvo D’Acquisto dei carabinieri a Tor di Quinto e domani mattina raggiungerà l’ospedale Spallanzani. Il furgone ha viaggiato scortato dalla frontiera del Brennero a Roma, preso in consegna da pattuglie della Polstrada e dei carabinieri.

Il vaccino lascerà la caserma alle dieci del mattino del 26 dicembre e sarà consegnato al nosocomio romano dove le fiale con le dosi di vaccino saranno distribuite in scatole poste sotto la sorveglianza dei soldati dell’Esercito Italiano.

vaccino covid

La distribuzione dei carichi in tutta Italia avverrà via terra, con convogli militari che porteranno le dosi nelle destinazioni distanti 300 chilometri dalla Capitale. Per le città più lontane, i vaccini saranno imbarcati su voli di Stato presso l’aeroporto di Pratica di Mare. Le operazioni sono coordinate dal ministero della Difesa.

“È arrivato in Italia il furgone proveniente dal Belgio con le prime dosi del vaccino anti Covid. Avevamo detto che prima della fine dell’anno avremmo iniziato le vaccinazioni e così sarà. I primi vaccini saranno per il nostro personale medico che quotidianamente lavora per salvare vite umane, mettendo a rischio la propria vita” ha commentato così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, la notizia dell’arrivo delle dosi a destinazione. Con un post su Facebook, il responsabile della Farnesina ha aggiunto: “Alle nostre forze bianche un augurio di Buon Natale e un grazie per tutto quello che stanno facendo, anche in questa giornata di festa. Ci riprenderemo le nostre libertà e torneremo ad abbracciarci”.

Leave a Reply