Uomini e Donne, che lavoro fa la dama Nicole: “Con Elettra Lamborghini…”

In questi giorni stiamo assistendo a Uomini e Donne, al confronto, manco tanto soft, tra il cavaliere del trono over Armando Incarnato e la bella dama Nicole. Il napoletano sembra essere davvero preso da lei, ma cosa fa nella vita?

Nicole Vinti, la dama che ha fatto perdere la testa ad Armando

La 52enne, elegantissima e con un look sempre impeccabile è una curatrice di immagine e hair stylist e si occupa della bellezza di svariati personaggi del mondo dello spettacolo, tra cui Elettra Lamborghini alla quale ha curato l’acconciatura del suo matrimonio.

Leggi anche —–> Uomini e Donne, colpo di scena di Riccardo:” Sono innamorato di lei”

La storia a Uomini e Donne

Nicole è uscita con Armando Incarnato e il cavaliere sostiene che tra di loro ci sia stato del tenero, cosa che lei ha fermamente rinnegato. In un’intervista rilasciata al Magazine di Uomini e Donne la bella dama ha spiegato le motivazioni che l’hanno spinta ad allontanarsi dal napoletano, atteggiamenti che lei non gradirebbe: “Lui è un conquistatore: esteticamente è un bel ragazzo, ha uno spirito romantico ma è anche narciso […] Pensa molto alla sua immagine, vuole essere il primo. È un uomo che sa come farti sentire importante, sembra perfetto e attendo ad ogni minimo dettaglio, ma appena vede che non stai più al suoi gioco, cambia faccia. Io non voglio partecipare a questo braccio di ferro. Penso che non abbia mandato giù il fatto che non abbia ceduto alle sue provocazioni, e così ha ingrandito le cose a sua convenienza. Esagera già che dice. Ha lasciato credere che tra noi ci fosse stata un’intimità, solo perché si è sentito ferito […] Armando non può sentirsi messo da parte, e persino le scenate di gelosia credo siano un modo per mettere in salato sé stesso. Lui cerca una donna che gli dia mordente, ma non riesce ad accettare che qualcuna stia al suo pari. Nel mio caso, credo di piacergli ma che si sia incaponito solo per sfida. Non mi piace la sua arroganza, e questo modo di giocare […] Non voglio un uomo con queste qualità vicino a me”.

Related Posts