tutto-quello-che-c’e-da-sapere

Mediaset torna a investire sulle fiction e lo fa con Storia di una famiglia perbene, period-melò – come lo definisce la stessa rete – tratto dall’omonimo romanzo best-seller di Rosa Ventrella, edito da Newton Compton Editori.

La serie è diretta da Stefano Reali ed è stata scritta da Mauro Casiraghi e Eleonora Fiorini, mentre le riprese sono state realizzate in Puglia, tra Monopoli e Bari.

Storia di una famiglia perbene, la trama e il cast

La fiction vede protagonisti Simona Cavallari e Giuseppe Zeno e racconta la storia di Maria, ultimogenita di una famiglia di pescatori di Bari che ripercorre gli anni tra il 1985 e il 1992. Maria è una bambina vivace e dal modo di fare insolente che le è valso il soprannome di Malacarne. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di un rione fatto di soprusi subìti ed inferti a cui è difficilissimo sottrarsi. Nella famiglia di Maria oltre all’onesto padre Antonio De Santis (Giuseppe Zeno), all’amorevole e remissiva madre Teresa (Simona Cavallari), ci sono due fratelli maggiori, Vincenzo e Giuseppe e la nonna Antonietta, vecchia e saggia.

Unico punto fermo di Maria, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata della città, quella del boss Nicola Straziota….

Leave a Reply