tutti-i-fiori-autunnali-facili-da-coltivare

I fiori autunnali possono colorare anche questa stagione con la loro magia. Ecco le piante autunnali con fioriture più belle, facili da coltivare in vaso o in piena terra. vi diamo qualche idea e tutti i suggerimenti per far durare la magia al cadere delle foglie…

Tutti i fiori autunnali facili da coltivare

Perchè scegliere dei fiori autunnali

Quando l’estate volge al termine e la natura inizia a tingersi delle tinte calde e malinconiche dell’autunno. Abbiamo ancora negli occhi le fioriture che hanno rallegrato per mesi i nostri giardini, davanzali e balconi.

Dopo l’equinozio d’autunno la Natura si prepara al lento letargo invernale. Le piante perdono le prime foglie, i colori vivaci della bella stagione si spengono pian piano e il paesaggio intorno sembra assopirsi nel malinconico torpore autunnale.

Se da settembre in avanti desiderate che il vostro piccolo angolo fiorito continui a regalarvi colori e profumi meravigliosi, l’ideale è coltivare le piante che meglio si adattano a questo periodo dell’anno caratterizzato dall’arrivo dei primi freddi e di un sole più pallido.

Dopo aver parlato di fiori primaverilifiori estivi e fiori invernali, ecco una guida dedicata a chi non vuole vedere spegnere neanche per un momento la magia di un balcone o di un giardino fiorito.

Troverete una selezione di piante che fioriscono tra fine settembre e metà dicembre, poco esigenti, perfette per riaccendere la magia dei colori d’autunno.

Elenco dei fiori autunnali: i nomi

Tra i fiori che si schiudono in autunno, i più belli e facili da coltivare sono tanti. Ecco l’elenco più esaustivo.

  • Aconium
  • Aster
  • Anemone autunnale
  • Bucaneve
  • Calle
  • Camelie
  • Campanule
  • Colchicum
  • Coreopsis
  • Crisantemi
  • Dalie
  • Erica
  • Gaultheria
  • Giacinti
  • Helenium autunnale
  • Iris
  • Narcisi
  • Ortensie
  • Solidago
  • Sternbergia
  • Viole
  • Zinnie
fiori autunnali
La Zinnia

Quali sono i fiori autunnali e invernali più belli

Scopriamo alcune caratteristiche di quelli più belli che aprono le loro corolle nel periodo tra settembre e febbraio.

  • Zinnia. Ne esistono decine di varietà, sono facili da coltivare e adattabili. Regalano dei fiori di varie tonalità che vanno dal rosso al giallo, passando per il lilla, l’arancio e il verde. Possono essere annuali o perenni e hanno un portamento cespuglioso, anche se la loro dimensione può variare molto a seconda della specie. Per coltivarle si può partite dai semi o piantine già pronte alla messa a dimora. La semina deve avvenire tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera (febbraio-aprile) in in ambiente protetto e riparato. A maggio le piantine possono essere messe a dimora le in giardino o in vaso. Amano il sole e il vento, ma sopportano bene anche l’ombra, e devono ricevere luce per la maggior parte della giornata. Anche la ventilazione è fondamentale perché evitare i ristagni. Annaffiatele poco ma regolarmente, non hanno bisogno di tanta acqua, ma assicuratevi che il terreno sia secco. Potatele, perchè durante la fioritura, infatti, garantirà nuova linfa alla pianta.
  • Viola. All’apparenza fragili e delicate, in realtà, tenaci e forti, sono tra le piante più rustiche e poco esigenti che si possano coltivare in autunno. Richiedono poche cure e resistono anche alle avversità climatiche più difficili. Sopportano il pieno sole e la mezzombra. dove regalano copiose fioriture dall’inizio dell’autunno fino a primavera. Possono sopravvivere anche in piena ombra, purché il terreno sia sempre umido e ben drenato. La viola del pensiero nota anche come Viola cornuta, si mette a dimora in autunno e fiorisce per tutta la stagione autunnale e invernale nei colori più disparati: giallo oro, bianco, blu, azzurro, violetto, rosa, arancio, rosso, bi e tricolori, con o senza macchia centrale.
  • Crisantemo. Anche se nella cultura italiana è associato al ‘giorno dei Morti’, è in realtà uno dei fiori autunnali per eccellenza, e negli altri paesi viene molto utilizzato per abbellire giardini e farne bouquet.  Si tratta di fiori autunnali perenni che si presentano in un’ampia varietà di colori e forme. Dai piccoli pompon a quelli più grandi e scomposti. Si può piantare in primavera, ma anche acquistare in vaso in ottobre, quando è già fiorito. Perfetto per riempire gli spazi lasciati vuoti dai fiori estivi e primaverili nelle aiuole.
fiori autunnali
Il Crisantemo
  • Girasole. Forse non lo sapete ma l’Helianthus è una perenne che abbellisce i giardini dalla fine dell’estate all’autunno inoltrato con il suo giallo brillante. Le varietà alte senza rizomi invasivi sono le più facili da coltivare. Perfetto per creare delle macchie di colore giallo-oro che daranno luminosità e allegria al vostro giardino.
  • Calla. È uno dei fiori che adornano sia il giardino che i bouquet da sposa di fine ottobre. Conosciuto come il fiore preferito dai fioristi, perché i suoi aggraziati fiori a stelo lungo hanno un portamento elegante e molto raffinato. È perfetto per il giardino, ma anche come fiore reciso. Non è molto difficile da coltivare, ma richiede molta acqua e quindi apprezza le piogge autunnali. Le varietà di questa perenne di origine sudafricana a fioritura tardiva regalano i loro splendidi fiori da agosto a fine settembre. Parliamo della Zantedeschia albomaculata e Z. elliottiana dalla spata bianco-candido, mentre la Z.Schwarzwalder ha una spata color viola scuro e la Z. rehmanii vira al rosa.

Fiori autunnali perenni

Ci sono piante perenni che regalano una fioritura vigorosa e colorata anche nei mesi autunnali:

  • Aster. Sono uno dei fiori autunnali perenni più decorativi. Di solito formano aiuole piuttosto grandi. La fioritura avviene tra fine agosto e fine novembre. Producono piccoli e delicati fiorellini sottili di colore viola, blu, viola, rosa o bianco. Tra le varietà più popolari ci sono gli A. eicoides, più fini, gli A. dumosus, piuttosto compatti, le varietà di A. novae belgii e A. novae angliae.
  • Dalia. È una pianta bulbosa dai fiori molto scenografici per la varietà di colori e le grandi dimensioni. Fiorisce per tutta l’estate e l’autunno. Dalle varietà nane alle dalie giganti, non c’è che l’imbarazzo della scelta per decorare il giardino. I fiori possono essere a petali singoli, doppi, affusolati, larghi, lunghi o corti. Perfetta anche per i bouquet.
  • Genziana alpina. Appartiene alla categoria dei fiori autunnali perenni e cresce soprattutto nei giardini rocciosi. Ama in particlare l’alta quota, ma con un po’ di attenzione può essere coltivata senza problemi. Le due varietà Gentiana sino-ornata e Gentiana alpina sono le ultime a fiorire in autunno, poiché non temono gelo e neve. Il loro bellissimo e unico colore blu.-indaco è un vero e proprio richiamo visivo.
  • Helenium autunnale. Questa perenne dalla fioritura generosa da fine luglio a fine novembre è una pianta alta e robusta con capolini dai petali ligulati in un unico colore o bi-colori. È facile da coltivare in tutti i tipi di terreno, ai quali si adatta facilmente. Api e farfalle lo adorano e vengono a nutrirsi sui suoi fiori che si aprono da fine luglio a fine novembre.
Helenium
Helenium autunnale

Fiori autunnali da giardino

Tra i fiori che fanno un figurone nelle aiuole e nelle bordure, ma anche accanto a un prato come cuscini fioriti, vi suggeriamo:

  • Sedum Spectabile. È una succulenta del genere Sedum originaria di Cina e Corea. Contrariamente a quanto pensaste è una pianta grassa che fiorisce da fine agosto a fine autunno, resistente a tutto, tranne che all’umidità, che detesta. I suoi fiori rosa brillante compaiono alla fine dell’estate e adornano il giardino per tutto l’autunno. Cresce in ciuffi con foglie piuttosto carnose. Le sue belle infiorescenze a margherita non temo i primi freddi.
  • Calla. Le varietà di questa perenne di origine sudafricana a fioritira tardiva regalano i suoi splendidi fiori da settembre a ottobre. Parliamo della Zantedeschia albomaculata e Z. elliottiana dalla spata bianco-candido, mentre la Z.Schwarzwalder ha una spata color viola scuro e la Z. rehmanii vira al rosa.

Fiori autunnali recisi

Per un piacevole bouquet di fiori autunnali che abbellisce la casa fino a metà dicembre, vi suggeriamo questi fiori:

  • Arum
  • Aster
  • Alchechengi
  • Camelia
  • Calla 
  • Dalie
  • Iris
  • Zinnia

Fiori autunnali per matrimonio

La sposa dei mesi di autunno ha a sua disposizione tantissimi fiori per il suo bouquet, e non sarà da meno della sposa di primavera! Per chi desidera un mazzo candido si consigliano le Camelie, le Dalie e le Calle a fioritura tardiva, ma un tocco di colore in nuance leggere può essere dato dal Solidago e dal Narciso autunnale oppure si potrà optare per un bucolico mazzo di girasoli.

Fiori autunnali
Bouquet da sposa di calle bianche

Quali sono i fiori autunnali da vaso

Tra le specie più interessanti che si prestano alla coltivazione in vaso per abbellire i vostri balconi e terrazze, am anche davanzali, troviamo:

  • Ciclamino. Probabilmente è il fiore più rappresentativo di questa stagione (e anche dell’inverno). Dai fiori dai mille colori vivaci, ama il freddo e resiste bene alle basse temperature e alle gelate. Può vivere benissimo all’esterno anche durante la brutta stagione e regalarci delle fioriture variopinte che perdureranno fino alla primavera successiva. Se decidete di coltivarlo in vaso, posizionatelo sul davanzale o in terrazzo e fiorirà fino a quando le temperature non torneranno ad alzarsi.
  • Pervinca. Deliziosa pianta erbacea che regala incredibili fioriture. Le varietà a fioritura autunnale sono la Vinca Major che produce bellissimi fiori azzurri dalla primavera fino all’autunno. E la Vinca difformis con fiori bianchi o lilla, che fiorisce solo in autunno. Infine la Vinca Rosea regala delicatissimi fiori rosa dalla primavera all’autunno inoltrato.
  • Narciso autunnale. Il Narcissus serotinus è tra i primi a fiorire in autunno. Questa varietà estremamente precoce può  essere coltivata in piena terra e in vaso tutte le zone climatiche più temperate. È necessario, che la temperatura non scenda sotto i 5° e di giorno sia sufficientemente alta. Perfetto per essere coltivato nelle regioni centro-meridionali e sui litorali. Tutti i narcisi devono essere piantati ad una profondità doppia dell’altezza dei bulbi.
fiori autunnali
Vaso di narcisi autunnali gialli
  • Colchicum autunnale. Bulbosa poco conosciuta in Italia. Il bulbo riposa durante l’estate e fiorisce tra settembre e novembre prima di appassire. Le foglie compaiono in primavera per garantire la sua crescita, ed è in questo periodo che la pianta produce frutti, che maturano in pochi mesi. Alla fine di maggio i frutti si asciugano e il bulbo va in riposo vegetativo. Molto velenosa, ne bastano pochi milligrammi per essere mortale. 

Altre informazioni sui fiori

Per chi ha la passione del giardinaggio, ecco alcune schede sui vari fiori e piante da coltivare nel vostro giardino, balcone e anche in casa:

Leave a Reply