Tullio Solenghi e il suo rapporto con la moglie, Laura Fiandra. L’attore comico ha sfidato la scaramanzia. Ecco per quale ragione

Google

Tullio Solenghi, attore comico genovese conosciuto ai più per aver fatto parte del Trio, parla del suo rapporto con la moglie Laura Fiandra ammettendo come, nonostante si siano messi insieme un venerdì 17, la loro storia d’amore non abbia risentito della sfortuna, anzi al contrario il tutto prosegue felicemente.

Ti potrebbe interessare anche->Anna Tatangelo e l’amore: nuova storia all’orizzonte?

Tullio Solenghi e il rapporto con Laura Fiandra

Tullio Solenghi è felicemente al fianco di Laura Fiandra da circa 40 anni. I due si sono messi insieme all’Università e insieme formano una coppia longeva. Hanno due figlie: Alice e Margherita. Curiosamente, durante un’intervista a ‘Io e Te’ di Pierluigi Diaco su Rai 1, Solenghi, ha dichiarato come da giovane era piuttosto imbranato con le ragazze e di aver avuto sempre pochissimo successo. Sostiene che a quei tempi, alle ragazze non piacevano i comici.

Sua moglie Laura Fiandra, però, di recente ha rivelato un curiosissimo retroscena sul loro primo incontro. A tal proposito ha detto: “Ci siamo messi insieme un venerdì 17”. Quindi possiamo dire che i due hanno sfidato la scaramanzia con successo.

Laura Fiandra è sicuramente meno nota al grande pubblico di suo marito. E’ una grande appassionata di cucina e natura, nel 1994 ha fondato ‘Sotto il Ciliegio’, un centro di medicina naturale che tocca vari ambiti come: l’osteopatia, l’ omeopatia, lo yoga e la medicina ayurvedica. E’ vegana sin da ragazzina e nel 2013 ha dato vita insieme a Marina Pucello all’associazione ‘Naturalmente Crudo’ che si occupa di organizzare laboratori ed eventi a tema.

La personalità di Laura ha influenzato anche Tullio, infatti l’attore è da circa 5 anni vegetariano e non esclude di diventare in futuro vegano.

Tullio Solenghi e il Trio

Quando si fa riferimento a Tullio Solenghi non si può evitare di parlare del Trio. L’attore genovese infatti nel 1982 fonda insieme a Massimo Lopez e Anna Marchesini il Trio. I tre, di comune accordo, si sciolsero nel 1994 per tentare la carriera da solisti. Il gruppo si riunirà il 3 marzo del 2008, in maniera eccezionale, per festeggiare i 25 anni dalla propria fondazione nello spettacolo ‘Non esiste più la mezza stagione’. Sulla sua esperienza nel Trio, Solenghi ha scritto anche un libro, ‘Uno e Trino’ nel 1995.

Ti potrebbe interessare anche->Zaniolo a C’è posta per te: il suo assegno stupisce tutti