torna-il-cashback:-ecco-le-migliori-carte-per-i-pagamenti-digitali

Ultima ora: torna il cashback, ovvero il rimborso in percentuale sulle transazioni che sono state eseguite tramite strumenti di pagamento elettronico, quali per esempio carte di credito, carte di debito o carte prepagata. 

Ci saranno, però, alcune differenze rispetto al passato: le transazioni dovranno essere superiori a una determinata cifra per poter avere accesso al cashback, mentre il rimborso si dovrebbe ottenere subito, senza le necessità di dover salvare scontrini e ricevute da utilizzare in fase di dichiarazione dei redditi. 

Nel caso di una spesa medica, per esempio, sarà possibile ricevere fin da subito il 19% della cifra che è stata sostenuta. Nonostante i tempi per il via libera al nuovo cashback potrebbero essere lunghi, si tratta di una novità davvero molto interessante per i contribuenti. 

Come sottolineato dalla viceministra dell’Economia Laura Castelli “In questo modo i contribuenti avranno davvero il diritto a ottenere quello che gli spetta in maniera semplice. E poi è un modo per continuare a utilizzare quello che abbiamo costruito sul piano digitale sul Fisco»”. 

Considerato che il cashback sarà legato all’utilizzo di carte di pagamento elettronico, risulta molto utile confrontare alcune delle migliori carte per i pagamenti digitali che si possono utilizzare oggi in Italia. 

Migliori carte di pagamento da attivare online

Cashback pagamenti digitali: quali carte utilizzare

Intanto, può essere utile rispolverare la differenza tra:

  • carte di credito, ovvero carte legate a un conto corrente bancario, che prevedono un plafond mensile e delle richieste reddituali per poter essere rilasciate;
  • carte di debito, associate direttamente a un conto corrente, dal quale attingono i soldi per le transazioni e che, in genere, sono disponibili a costo zero;
  • carte prepagate, che si possono usare anche senza avere un conto corrente e possono essere ricaricate, in modi differenti (alcuni dei quali gratuiti) dell’importo necessario per effettuare una data transazione, online o dal vivo.

Le carte di pagamento più convenienti sono, molto, spesso quelle associate ai conti correnti online. 

Esistono poi quelle che prendono di carte conto con IBAN: si tratta di strumenti di pagamento che presentano molte delle funzionalità tipiche di un conto corrente (anche se non tutte), grazie proprio alla presenza dell’IBAN. 

Scopri quali sono le migliori carte disponibili online

Carte di credito online

Delle soluzioni di carte di credito a basso costo sono offerte dalla banca digitale Widiba, sempre più nota e apprezzata anche nel nostro Paese: si tratta della carta Widiba Classic e della carta Widiba Gold

La prima ha un plafond di 1.500 euro e un costo di 20 euro all’anno (si tratta di una cifra davvero irrisoria per una carta di credito). La seconda, invece, ha un plafond più elevato, pari a 3.000 euro, e un costo annuale pari a 50 euro. 

Le due soluzioni si possono avere soltanto dopo avere sottoscritto il conto corrente online di Widiba, il quale è disponibile a costo zero per i primi 12 mesi e può essere attivato con grandi facilità in pochi minuti. 

Confronta le migliori carte di credito a basso costo disponibili oggi

Un’altra carta di credito da prendere in considerazione è la MasterCard Gold inclusa nel conto corrente Arancio di ING Direct, disponibile al costo fisso mensile di 2 euro (si tratta di un canone di 24 euro all’anno). 

Esiste comunque la possibilità di rendere questo strumento di pagamento a costo zero se:

  • si spendono almeno 500 euro al mese;
  • si attiva il piano PagoFlex. 

La carta ha un plafond di 1.500 euro e si caratterizza per i pagamenti a saldo, che vengono addebitati sempre il giorno 10 del mese successivo a quello in cui è avvenuta la transazione. In alternativa, è anche possibile dividere una spesa in più mesi (quindi rateizzarla), attivando l’opzione di pagamento Pagoflex. 

Tra le caratteristiche di questo strumento, si annovera la possibilità di  poter modificare in tempo reale i limiti di utilizzo della carta, rispettando quanto previsto da contratto. In particolare, si potranno impostare limiti:

  • per tutti gli acquisti effettuati con la carta;
  • per gli acquisti online e pagamenti ricorrenti ( come il canone della Pay TV, un abbonamento telefonico)
  • per i prelievi di contante presso gli sportelli bancari automatici.

Se si vogliono utilizzare le carte conto, una delle migliori del 2022 è quella proposta dall’istituto di credito Crédit Agricole, che prevede anche un conto corrente online a zero spese, con carte di debito inclusa (ed eventuale carta di credito a pagamento da richiedere). 

La carta conto di Crédit Agricole prevede zero costi di emissione e permette di:

  • inviare e ricevere bonifici;
  • accreditare lo stipendio o la pensione;
  • pagare le bollette;
  • pagare nei negozi tramite POS abilitati al circuito MasterCard;
  • prelevare contanti presso gli ATM di tutte le banche;
  • pagare i tuoi acquisti online e ricaricare il cellulare;
  • accedere alla Banca 24 ore su 24 grazie al servizio Home Banking, con canone gratuito;

Leave a Reply