telepass,-aumenta-il-canone:-quanto-costera-in-piu

Brutte notizie per i clienti Telepass: dopo 25 anni aumenta il canone. L’azienda ha comunicato la modifica unilaterale del contratto “dettata dall’esigenza di aumentare – per la prima volta dal lancio del Telepass Family avvenuto nel 1997 – i canoni del Telepass Family e dell’Opzione Twin (se attiva)”.

Gli incrementi

I rincari partiranno il prossimo 1° luglio: usare il dispositivo che permette di pagare in automatico ai caselli autostradali costerà il 45,2% in più.

L’incremento, su base mensile, è di 0,57 euro per il Family, che passa dai 1,26 a 1,83 euro, di 0,28 euro per il Twin con Premium (aggiunge un secondo Telepass, con l’opzione Premium che invece prevede una serie di agevolazioni su noleggio auto e assicurazione), che passa dagli attuali 2,10 a 2,38 euro, e, infine, di 0,85 centesimi per il Family + Twin, che passa da 3,36 a 4,21 euro.

Secondo quanto riportato nella comunicazione “la modifica nasce in ragione del progressivo mutamento del contesto tecnologico, di mercato e organizzativo in cui opera Telepass”.

Possibile recesso

A fronte degli aumenti proposti, stando a quanto afferma Telepass Spa “i primi dal lancio di Telepass Family nel 1997”, come stabilito dalle normative, il cliente ha la facoltà di recedere dal contratto entro il 30 giugno 2022.

In quest’ultimo caso si avranno a disposizione sei mesi di tempo per restituire il dispositivo a Telepass. In caso di mancato recesso le modifiche entreranno in vigore dal 1° luglio 2022.