“speriamo-non-ci-sia-salto-di-specie-da-animale-a-uomo”

Sui focolai di aviaria, a Ostia Antica e in altri allevamenti in Italia, “speriamo non ci sia il salto di specie, lo ‘spillover’. Ma dobbiamo fare come stanno facendo i colleghi veterinari cioè isolare i focolai, abbattere tutti i capi, bloccare sul nascere perché il rischio c’è sempre. Nel 2009 abbiamo avuto una pandemia di influenza aviaria, fortunatamente si è esaurita da sola e non c’è stato bisogno della vaccinazione. Ma la lotta che fanno i virus e i batteri all’uomo dura da 2000 anni, erano loro i padroni del mondo. Il vaccino è lo strumento principale”. Lo ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, ospite di ‘Agorà’ su RaiTre, rispondendo a una domanda sui rischi legati ai vari focolai di aviaria riscontrati in allevamenti di volatili sia nel veronese che a Ostia.

Leave a Reply