Ha deciso di raccontare le sue ultimi vicissitudini sentimentali negli studi di Pomeriggio Cinque, dinanzi a Barbara D’Urso, padrona di casa che ha accolto il suo appello con sensibilità e sorpresa. Stiamo parlando dell’attore Roberto Brunetti, soprannominato Er Patata. il quale proprio negli studi Mediaset, dopo un lungo periodo di assenza dal piccolo schermo, ha scelto di svelare un lato molto intimo della sua vita.

Er Patata si racconta a Barbara D’Urso: gelo a Pomeriggio Cinque

Il noto attore ha scelto di raccontare in tv la sua precaria situazione lavorativa dovuta anche e soprattutto all’emergenza covid che ha messo in ginocchio moltissimi lavoratori del mondo dello spettacolo: “Vivo con il reddito di cittadinanza, ho urgente bisogno di lavorare”, ha detto l’artista nel salotto della D’Urso senza remore. «Ad agosto – spiega Er Patata – organizzavo degli aperitivi, il mio nome ancora richiamava clienti. Poi con la chiusura di bar e ristoranti ho perso il lavoro. Vivo con il reddito di cittadinanza. In passato ho avuto una pescheria, ma l’ho venduta perché avevo due protesi, una al braccio e una all’anca. Dopo la brutta storia dell’arresto, vorrei ricominciare».

LEGGI ANCHE ——> Amadeus ha scelto lei: l’ex di Briatore sbarca all’Ariston

Ha poi ripercorso la sua situazione giudiziaria: «Mi hanno trovato con un po’ di erba. Sai quella disperazione che ti porta a fare un po’ di stupidaggini. Ho pagato con due anni di reclusione: 6 mesi a casa, e gli altri alla casa circondariale di Velletri».