serial-killer-delle-prostitute:-c’e-un-sospettato.-spunta-la-supertestimone

Ci potrebbe essere una svolta sul killer delle prostitute, una supertestimone avrebbe indicato un sospettato. 

serial Killer italia
serial Killer – Pixabay – YesLife.it

Da giorni un killer romano sta mietano vittime, le sue prede sono le prostitute, gli investigatori sono sulle sue tracce senza effettivamente capire chi sia ma ora potrebbe essere un sospettato grazie alla testimonianza di una donna.

L’uomo, Giandavide De Pau, che potrebbe essere il killer, in queste ore è negli uffici della Questura di Roma sotto interrogatorio. Si tratterebbe di un uomo italiano, sui 50 anni già noto e ricercato dalle forze dell’ordine per fatti di droga e per essere stato l’autista di un boss.  L’uomo è stato prelevato questa mattina intorno alle 5.15, la Scientifica sta effettuando i rilievi nel luogo del ritrovamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Rapper Dium è morto in casa della madre: inutili i soccorsi

L’uomo individuato grazie ad una supertestimone

Polizia roma
Polizia – Pixabay – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Lidl batte la concorrenza: solo 5,99 euro per lo strumento indispensabile per le feste. Da avere assolutamente!

L’uomo 50enne è stato individuato nei filmati della video sorveglianza posta in città, la rete si estende da via Durazzo a via Riboty a Roma, dove giovedì mattina sono state uccise barbaramente tre donne, una colombiana e due cinesi, si tratterebbe di Giandavide De Pau, ex autista del boss Michele Senese.

Il Messaggero rende noto che una supertestimone sia stata ascoltata dalla Questura, la donna è di nazionalità cubana e sarebbe uscita con il killer dopo che lo stesso ha commesso i tre delitti: “Mi ha detto di avere ucciso tre donne”, avrebbe riferito agli agenti.

serial Killer roma
Serial Killer – Pixabay – YesLife.it

Gli investigatori stanno vagliando anche le chat avvenute su una piattaforma di incontri sulla quale era iscritta la donna di 65 anni uccisa nel seminterrato di via Durazzo. Martha Castano Torres sarebbe stata massacrata a coltellate così come le altre due donne asiatiche la cui identità, al momento, resta ancora ignota.

Nel frattempo a Roma si ha paura di uscire, soprattutto le donne sono terrorizzate da questa persona, se il 50enne è effettivamente il killer, tutte potranno tirare un respiro di sollievo. Non si sa per quale motivo l’assassino agisca, dopo l’interrogatorio potremmo saperne molto di più e probabilmente mettere una pietra sopra a questa triste vicenda.