Sul profilo social di Selvaggia Lucarelli continua la denuncia della giornalista contro le feste abusive che proprio in queste ore continuano a tenersi sui Navigli. Milano sembra avere intenzione di non fermarsi, di nuovo.

selvaggialucarellicoronavirus-1280×720-1

Proprio come era successo questa estate, quando nonostante la situazione sembrava migliorata non ci si poteva permettere di abbassare la guardia, anche in questi giorni non è proprio il caso di dimenticare mascherine e distanziamenti sociali.

In Italia, infatti, la situazione è caratterizzata da alti e bassi che i più coscienziosi sfruttano per sperare in un cambiamento. I meno attenti, invece, rischiano di fare precipitare tutto di nuovo.

Selvaggia Lucarelli, così, ha voluto di nuovo puntare l’attenzione su feste abusivi e party clandestini che, in particolare a Milano, ormai sembrano essere all’ordine del giorno e, soprattutto, fuori controllo!


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli insultata da Antonella Mosetti, scatta la denuncia


Selvaggia Lucarelli denuncia feste e assembramenti

Schermata 2021-02-28 alle 14.14.12

La giornalista de “Il fatto Quotidiano” ieri ha postato sul suo profilo alcuni video che raccontano di un maxi assembramento a Milano, in zona Navigli.

La donna ha voluto ricordare che esattamente un anno fa, il 27 febbraio 2020, partiva la campagna “Milano non si ferma”, puntando l’attenzione su come, dopo un anno e 100 000 morti in Italia (di cui 30 000 solo in Lombardia), la città sembra non aver ancora capito che, invece, è arrivato il momento di fermarsi.

Sulla Darsena, infatti, in questi giorni è nata una sorta di discoteca all’aperto in cui centinaia di giovani hanno ballato senza distanziamenti e senza mascherine.

“Trovo inaccettabile che si scelga consapevolmente di non “infastidire” il cittadino perché al momento “infastidire” risulta la scelta più impopolare”.

ha sottolineato poi stamattina, postando ulteriori video che raccontano la gravità della situazione, andata avanti dal pomeriggio fino a ben dopo il tramonto.

“Ci sono le elezioni per il nuovo sindaco a breve e non bisogna scontentare troppo i milanesi, specie i giovani. È una questione POLITICA. E la politica che scende a compromessi con la salute ha fatto già abbastanza danni”.

ha aggiunto, taggando anche il sindaco che “si finge morto” mentre a morire davvero sono migliaia di vite ogni giorno!


Potrebbe interessarti: Massimo Giletti e Selvaggia Lucarelli, è guerra : “Gira le palette a Ballando”


Leave a Reply