A finire nel mirino di Selvaggia Lucarelli nelle ultime ore è la popolazione bolognese e, in particolare, quella parte che rischia di far tornare tutti in zona rossa. La movida nella capitale emiliana, infatti, è riesplosa in maniera preoccupante. 

Schermata 2021-03-02 alle 14.16.20

Selvaggia Lucarelli, famosa giornalista che scrive per giornali come Il Fatto Quotidiano e TPI, in queste ore continua a portare avanti una vera e propria denuncia social tramite i suoi profili.

Se qualche giorno fa la donna aveva puntato il dito contro festini e assembramenti sui Navigli, infatti, oggi la Lucarelli ha puntato l’attenzione sulla situazione a Bologna, dove una movida incontrollata rischia di far tornare rosso il capoluogo del nord-Italia.

Selvaggia Lucarelli: Bologna a rischio

Schermata 2021-03-02 alle 14.20.27

Condividendo nelle sue stories alcuni video e un articolo di Repubblica Selvaggia Lucarelli poco fa ha mostrato la situazione preoccupante che sta vivendo la città di Bologna.


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli durissima contro la movida e gli incoscienti


Nonostante non sia assolutamente il momento di abbassare la guardia, infatti, sembra che nel capoluogo dell’Emilia Romagna una folla incontrollata sia tornata ad invadere le strade della città.

Nei filmati è facile vedere come tra piazze e portici sono moltissimi quelli che hanno deciso di uscire di casa nonostante l’invito a andare in giro solo se indispensabile e, soprattutto, mantenendo i distanziamenti e l’uso delle mascherine. 

“Ve la ricordate la Bologna che resisteva un mese fa e la gente che festeggiava dopo il coprifuoco? Ecco, Bologna si avvia a diventare zona rossa.

ha scritto Selvaggia sui suoi social, mostrando scioccata delle immagini che raccontano come a Bologna moltissime persone abbiano deciso di ignorare la pandemia e di tornare a vivere la vecchia vita, senza fare la minima attenzione.

Anche qui, come a Milano, almeno dai video non sembra non esserci stato il minimo intervento delle forze dell’ordine. Riusciremo mai ad uscire da tutto ciò se continuiamo a comportarci così? 

Leave a Reply