Selvaggia Lucarelli: combatte i no-vax con le denunce

Mentre continua a portare avanti la sua lotta sull’importanza della vaccinazione Selvaggia Lucarelli continua a scontrarsi inevitabilmente con negazionisti e no-vax. Dopo gli ennesimi insulti, però, la giornalista ha deciso di denunciare sui suoi social (e non solo) haters e detrattori. 

Schermata 2021-02-27 alle 13.01.58

Sin dall’inizio della pandemia, ormai oltre un anno fa, Selvaggia Lucarelli si è sempre schierata in prima linea per sostenere l’importanza dei dispositivi di protezione, del distanziamento sociale e di tutta una serie di accortezze da tenere per evitare la diffusione del virus.

Andando avanti, poi, sui suoi social ha spesso combattuto contro chi (sopratutto tra i personaggi del mondo dello spettacolo) se ne fregava del rischio di contagiarsi e di contagiare, mettendo a repentaglio la propria salute e quella degli altri.

Più di recente, invece, la donna si è trovata a combattere contro i negazionisti e i no-vax, che lottano appunto contro le vaccinazioni che, invece, in Italia sono già cominciate da mesi. 


Leggi anche: GF Vip, Zorzi e Capriotti nei guai? Pamela Prati pronta a querelare


Anche negli ultimi giorni, così, la giornalista de “Il Fatto Quotidiano” si è trovata a scontrarsi con chi, pensandola diversamente da lei, la attacca, la sminuisce e la insulta. Come spesso succede, perciò, Selvaggia ha mostrato ai suoi followers nomi e cognomi dei “leoni da tastiera” in questione, ma anche le loro facce.

Selvaggia Lucarelli: scontri e “denunce” con i no-vax

Schermata 2021-02-27 alle 13.14.39

“Gli insulti dei no-vax sono una medaglia”.

ha scritto la Lucarelli in una storia sul suo profilo Instagram, dopo la quale ha cominciato a postare screenshot di commenti contro di lei in giro per i social e delle facce di coloro che li hanno lasciati.

“Detto ciò sarà mia cura pescare più gravi e far arrivare qualche letterina dall’avvocato. Se la legge vi permette di dire sciocchezze non vi permette di scrivere cose come queste“.

ha aggiunto poi. Ancora una volta, insomma, per tutelarsi dagli odiatori seriali Selvaggia deve ricorrere a denunce e azioni legali.

Related Posts

Leave a Reply