selvaggia-lucarelli-a-ballando-nonostante-la-morte-della-madre,-fosse-stata-un-uomo-sarebbe-andata-diversamente

Selvaggia Lucarelli a Ballando ieri, nonostante il lutto per la morte della madre: perché è stata criticata e perché non doveva succedere

Selvaggia Lucarelli è stata investita da una serie di critiche inopportune e fuori luogo, dopo aver deciso di fare il suo lavoro a Ballando con le stelle, sabato 19 novembre,nonostante” la morte della madre Nadia, avvenuta nello stesso giorno. Scopriamo tutti i dettagli in merito e facciamoci qualche domanda su quanto successo.

Leggi anche: La Regina Elisabetta era una vera femminista? Storia e contraddizioni di una donna privilegiata al potere

Selvaggia Lucarelli lutto madre: come è morta?

Selvaggia Lucarelli ha perso la madre sabato 19 novembre 2022 e la stessa sera si è presentata a lavorare nello studio di Ballando con le stelle. Nadia, la madre della giornalista, è morta di Covid.

La giurata di Ballando con le Stelle ha fatto sapere che le cause del decesso della madre sono riconducibili al Covid e ai “compromessi” legati alla pandemia. La donna, infatti, ricoverata da inizio novembre ed era isolata in Rsa dopo che le sue condizioni di salute si erano aggravate. La 79enne, oltre ad aver contratto il virus, era malata da tempo di Alzheimer. A darne la notizia sui social era stata proprio Lucarelli:

Questa mattina presto mia madre, Nadia, è morta. È morta di Covid e di compromessi. Quali compromessi? Quelli che tutti abbiamo accettato per continuare a vivere, lasciando inevitabilmente indietro qualcuno

Non sono arrabbiata, perché io stessa ho ripreso il passo veloce di chi ha urgenza di vivere. E so che mia madre, che era prima di tutto una donna generosa, altruista, sempre in pena per il mondo, avrebbe barattato- anche consapevolmente- il suo sacrificio per il nipote che torna a scuola, per me che torno a viaggiare, per suo marito che può passeggiare nel parco, per la vita di tutti che ricomincia a germogliare.

Mi piace pensare che se ne sia andata all’alba per questo: per salutarci tutti e augurarci una bella giornata, ‘correte, non vi preoccupate per me’. Come era lei, come ha vissuto

Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle: perché è stata criticata? E perché non sarebbe dovuto succedere

Come, purtroppo, era prevedibile la presenza di Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle ”nonostante” la morte della madre, avvenuta ore prima dalla diretta, ha scatenato l’opinione pubblica. La giornalista, infatti, è stata criticata per la sua scelta di essersi presentata a lavoro e non aver trascorso una giornata di lutto standard e comunemente accettata.

Ma cerchiamo di capire insieme perché i commenti ricevuti da Selvaggia Lucarelli sono una chiara dimostrazione di mancata empatia e lucidità e perché la scelta della giornalista non andrebbe mai e poi mai commentata, né tantomeno criticata.

Sopra ogni cosa, intanto, sarebbe un risultato auspicabile non dover commentare la gestione del dolore degli altri. La sofferenza di Selvaggia Lucarelli, come quella di chiunque, non è merce opinabile o oggetto di considerazioni esterne.

Secondo, poi, se il lavoro di Selvaggia fosse stato diverso e lontano dal mondo dell’intrattenimento (in questo caso da giudice a Ballando), sicuramente, non ne staremmo parlando. Avrebbe ricevuto gli stessi commenti un avvocato che si presenta in tribunale, per una causa già fissata, lo stesso giorno di un grande lutto? Non credo. (Beh anzi no, in caso di un’avvocatessa, sarebbe andata comunque ”male”)

Ma, soprattutto, se Selvaggia Lucarelli fosse stata un uomo avrebbe ricevuto gli stessi commenti? Azzardo (ma mica tanto) e sostengo fortemente di NO. Nel caso si fosse trattato di uno dei giudici uomini di Ballando, l’opinione comune si sarebbe limitata ad empatizzare e valutare la scelta di presentarsi a lavoro come un sacrificio mosso da un grande atto di forza e dedizione. 

La replica di Selvaggia Lucarelli

Ma come ha risposto Selvaggia Lucarelli ai commenti sul web sulla scelta di presentarsi a Ballando il giorno della morte della madre Nadia? Ecco di seguito la sua replica sarcastica:

Mi dispiace molto non essere rimasta a casa per rispettare il dolore di chi soffre perché non sono rimasta a casa. Davvero. Vi sono vicina

E voi cosa ne pensate delle critiche ricevute da Selvaggia Lucarelli? Suggerimento: quando avete un dubbio, chiedetevi sempre cosa sarebbe cambiato se, al posto della donna criticata in questione, ci fosse stato un uomo. Rende sempre e garantisce il risultato.

Non segui ancora DonnaPOP su Instagram? Resta aggiornato con le novità sui programmi tv, le curiosità sui protagonisti del mondo dello spettacolo e dei social cliccando QUI