sebastian-vettel,-arriva-la-tristezza:-“ora-sono-felice-se-arrivo-nono…”

L’Aston Martin è in rampa di lancio ed i due piloti sono stati riconfermati alla guida delle due monoposto che affronteranno il prossimo anno il Mondiale 2022 di Formula Uno. Sebastian Vettel, esperto pilota tedesco ex Red Bull e Ferrari, ha parlato del suo momento attuale rimpiangendo un po’ il passato: il teutonico, in passato, combatteva per il podio, adesso si sente contento di una nona posizione. Una differenza che sente.

Ecco cosa ha detto Sebastian Vettel

Ecco le parole dell’ex campione del mondo tedesco che, ai microfoni di Sky Sport, si è dilungato su diversi argomenti tra i quali il presente ed il rapporto con l’imprenditore Lawrence Stroll dell’Aston Martin:

La soddisfazione quando si taglia il traguardo non è la stessa. Una volta che hai vinto una gara e sei salito sul podio e poi ricevi la spinta enorme dai tifosi è, in un certo senso, una conferma. Ora corri e ottieni un ottavo o decimo posto e senti di aver fatto davvero una buona gara, senza errori, ma sei decimo, nono, ottavo, non è proprio per quello che sono qui. Forse sono viziato, mi sono abituato a vincere e stare davanti. Lawrence è molto serio e la squadra è sulla strada giusta. Quello che stiamo facendo molto promettente. Tutti vogliamo tornare a vincere, che si tratti della McLaren, Alpine, ci sono due squadre in questo momento in lotta tra loro per il Mondiale, e c’è anche la Ferrari“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: Aston Martin Media

L’articolo Sebastian Vettel, arriva la tristezza: “Ora sono felice se arrivo nono…” proviene da Metropolitan Magazine.