scontro-renzi-travaglio-a-la7-‘ho-mandato-a-casa-salvini’-‘no,-governa-e-grazie-a-lei-si-parla-di-berlusconi-al-colle.-dica-questo-ai-suoi-elettori’

Botta e risposta a “Otto e mezzo” (La7) tra il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, e il senatore di Italia Viva, Matteo Renzi, che preconizza: “Ho l’impressione che, se continua così, si va a votare nel 2022 ma sarebbe un male per il Paese. C’è uno sfilacciamento delle forze politiche che non mi piace e non mi convince”. “Detto da uno che ha fatto la scissione nel Pd…”, commenta la conduttrice Lilli Gruber. “E sono orgoglioso – replica Renzi – perché almeno così ho mandato a casa Conte e Salvini. Ne farei due di scissioni, non una”.

“No, Salvini l’ha rimandato al governo”, insorge Travaglio. “Capisco che tu sia una vedova di Conte”, ribatte Renzi. “Ripeto, le do questa notizia – ribadisce il direttore del Fatto – Salvini è al governo grazie ai meriti che lei si prende ed è tornato pure Berlusconi. E grazie a lei si parla di Berlusconi al Quirinale. Lo dica ai suoi elettori, che saranno ancora più felici di prima di votarla”. Gruber cerca di sedare la querelle, inciampando in un lapsus e chiamando Renzi “senatore Conte”. Quindi, prima dei saluti, il leader di Italia Viva manda un pensiero alla partita Italia-Svizzera e commentando “Forza Italia, posso dirlo?”. “No, non possiamo dirlo, perché è un partito che non è ancora il suo”, ironizza la giornalista.

L’articolo Scontro Renzi-Travaglio a La7. ‘Ho mandato a casa Salvini’. ‘No, governa e grazie a lei si parla di Berlusconi al Colle. Dica questo ai suoi elettori’ proviene da Il Fatto Quotidiano.