scarpe-comode-senza-rinunciare-allo-stile:-ecco-le-proposte

Coniugare stile e comodità non è sempre facile, specie nel mondo delle scarpe femminili dove spesso l’eleganza è automaticamente associata ai tacchi alti. Peccato che questi non sempre siano compatibili con la frenesia della vita quotidiana, casalinga o lavorativa che sia.

Scarpe comode: proposte per tutti i giorni

Ma la moda è in costante evoluzione e ora anche per i look più eleganti delle donne sono tante le proposte di scarpe tra cui optare. Senza dubbio negli ultimi anni si è imposta una tendenza particolare: quella di smorzare tailleur e completi – o addirittura abiti – con sneaker. Ma non sneakers semplici: meglio optare per modelli anche colorati, con carrarmato in gomma anche piuttosto evidente e poi ancora nelle varianti di camoscio e nelle tinte pastello.

Le proposte arrivano dai brand più disparati, tra i quali certamente si impongono Nike e Fila.

Sebbene diametralmente opposta come proposta, restano intramontabili anche le classiche ballerine, di cui spesso si trovano ultimamente le varianti a punta, dal taglio “più maturo” rispetto a quelle stondate. Anche in questo caso sono tantissimi i brand, sia di alta moda che meno costosi, tra cui scegliere. A basso costo restano sempre presenti le ballerine di Primark e di H&M, adatte a fare un tentativo con questo tipo di look prima di optare per un acquisto più impegnativo.

Scarpe comode ma eleganti: le varianti migliori per l’ufficio

Anche per l’ufficio sono tante le scarpe che ben si adattano a look più eleganti che non rinuncino alla comodità e che possano andare d’accordo anche con la vita da pendolari.

Per le stagioni più calde si possono tenere in considerazione le décolleté slingback, cioè scarpe aperte con cinturino alla caviglia e tacco basso, con punta stondata o con punta squadrata. Anche i sabot con il tacco sono ormai in gran voga o, addirittura, i mules, una scarpa a pantofola che certamente mette la comodità al primo posto ma con la quale tanti brand di lusso – tra cui Gucci – si sono sbizzarriti dandole ormai uno status di ufficialità.

Per le opzioni invernali di scarpe comode ma eleganti da ufficio, certamente non si possono non citare i classici stivali, onnipresenti specie con il sopraggiungere della pioggia; con tacco, che siano alla caviglia o al ginocchio, principalmente nella variante nera o color cuoio. La tendenza di quest’anno per gli stivali sembra essere l’opzione più bassa, con zip o meno, ma che presenti un elemento tornato in auge: i lacci. Il tutto, chiaramente, senza rinunciare a un minimo di tacco largo e comodo.

Però, per variare, sono tanti i “prestiti” alla moda femminile da parte di quella maschile: prime tra tutte le stringate, seguite poi dalle polacchine e dalle scarpe derby, con tacco più o meno alto. Ovviamente non si può dimenticare di citare il mocassino, in pelle per la variante invernale; nelle versioni più moderne presenta un importante base di gomma nera a carrarmato, evidente e grintosa, che non solo rende comodo un look elegante, ma aggiunge al tutto un tocco più rock e audace.