scarpa-lancia-il-primo-scarpone-da-scialpinismo-realizzato-con-plastiche-scartate

Scarpa ha appena lanciato ‘Maestrale Re-Made’, il primo scarpone da scialpinismo interamente realizzato con plastiche ricavate da scarti di produzione. Il nuovo modello realizzato dall’azienda italiana specializzata nella produzione di calzature per la montagna e per le attività outdoor sarà in vendita nelle prossime settimane, in edizione limitata di sole 2022 paia in selezionati negozi della rete vendita mondiale e sullo store online dell’azienda di Asolo.

scarpa
‘Maestrale Re-Made’ di Scarpa

Testimonial del Re-Made è l’alpinista Hervé Barmasse, protagonista di un video pubblicato sul canale YouTube di del brand in cui l’atleta esalta valori come il rispetto della natura e l’amore per la montagna, lanciando a tutti la sfida di prendersi cura dell’ambiente.

Lo scarpone è stato realizzato utilizzando un polimero rigenerato, derivante da circa 3 tonnellate di scarti della fase di stampaggio, che Scarpa ha accuratamente recuperato dopo averli stoccati e catalogati fin dal 1995. La produzione di un paio di Maestrale Re-Made consente la riduzione di emissioni di anidride carbonica del 27% rispetto al processo produttivo del tradizionale Maestrale in Pebax Rnew, a sua volta un materiale di origine vegetale, che consente una riduzione delle emissioni del 32% rispetto alle plastiche di origine fossile. La progettazione e l’intero processo di fabbricazione del Re-Made sono stati sviluppati dal Green Lab di Scarpa, il reparto produttivo dedicato alla sperimentazione di soluzioni sostenibili.

Nelle scorse settimane Scarpa, in qualità di coordinator di un consorzio di varie realtà internazionali, ha dato vita al progetto ‘Re-shoes’, con l’obiettivo di produrre nei prossimi anni un nuovo modello di scarpa di alta qualità attraverso il riciclo di calzature usate. L’iniziativa vuole fornire una soluzione alternativa, circolare e sostenibile per la gestione del fine vita delle scarpe, introducendo le pratiche di riciclo virtuoso come nuovo standard all’interno della filiera dell’industria calzaturiera.

Leave a Reply