Sanremo, altro positivo: sempre più complicato

Ancora colpi di scena dietro le quinte del Festival di Sanremo! Stavolta si tratta di un’altra positività al Covid-19.

Stasera 4 marzo 2021 andrà in onda la terza serata dello spettacolo musicale più importante dell’anno. Tra ospiti e cantanti in gara, la musica ci sta facendo compagnia in questi giorni e ci sta senz’altro aiutando a ritrovare la leggerezza perduta in questo ultimo difficile anno. Purtroppo però, anche all’Ariston, le difficoltà sono sempre dietro l’angolo e sono pronte ad ostacolare tutta la gigantesca ‘macchina‘ di Sanremo.

Nuovo positivo all’Ariston: di chi si tratta

Nelle scorse ore un giornalista di Genova, presente nella città sanremese per seguire il concorso, è risultato positivo al tampone antigenico.

Si attende adesso l’esito di quello molecolare, che possa dare così una maggiore efficacia alla sua positività. Per il momento, il soggetto si trova ovviamente in isolamento. Con lui, i casi positivi all’interno dell’Ariston sono a quota due: qualche giorno fa, era infatti risultato positivo un membro dello staff di Irama.

La situazione sta infatti diventando abbastanza critica e, a questo punto, è fondamentale prestare la massima attenzione al già rigidissimo protocollo di sicurezza per evitare un eventuale focolaio.

Festival di Sanremo 2021: gli ascolti calano

In questa ‘particolare‘ edizione del Festival di Sanremo, si è notato sin da subito come gli ascolti siano calati rispetto allo scorso anno.

Durante l’ultima conferenza stampa, Amadeus ha appunto ribadito come questo risultato fosse una cosa prevedibile. “Quando dicevo che non si può fare senza pubblico passavo per capriccioso, dice una cosa ovvia, è un evento“, ha detto il conduttore, “Sanremo è il più grande evento italiano. E l’evento lo fa la macchina di Sanremo, giornalisti, cantanti, signori in prima fila, personaggi, politici, tutto quello che viene contestato e amato“.

Leggi anche —-> Sanremo, bene ma non benissimo: il Festival di Amadeus non decolla

Lo stesso ha dunque confermato che, svuotato di tutte le sue parti, Sanremo è senz’altro un’altra cosa. “Non è il vero Festival di Sanremo“, ha continuato il direttore artistico, “ma un programma televisivo, perché tutto il resto ci è stato tolto“.

Leggi anche —-> Annalisa incidente hot, la cantante fuori di seno a Sanremo: scollatura vertiginosa

Anche Stefano Coletta, direttore di Rai Uno, si è espresso sulla questione degli ascolti dichiarando che si tratta di un’edizione del Festival incomparabile, ossia il risultato finale dell’azienda che si è impegnata per molti mesi. “Non è il dato contabile che ci aspettiamo“, ha concluso poi Coletta, “ma è l’orgoglio di aver segnato un altro goal per il servizio pubblico“.

Related Posts