sanremo-2023,-svolta-nella-serata-delle-cover:-grande-sorpresa-di-amadeus

Scritto da Vincenzo Pennisi, il Dicembre 22, 2022 , in Festival di Sanremo

foto amadeus sanremo giovani

Cambiamenti importanti nella serata delle Cover: cosa accadrà nella kermesse

Si avvicina il Festival di Sanremo 2023 e Amadeus continua a rivelare ad una ad una le novità della prossima edizione. La kermesse prenderà il via il prossimo 7 febbraio e non mancherà il consueto appuntamento in una delle serate con la notte dedicata alle Cover. Tutti i cantanti in gara al Festival lasceranno per una sera da parte i loro brani in gara e saliranno sul palco con una canzone in omaggio alla grande canzone italiana. Lo scorso anno abbiamo visto riproposizioni di pezzi di successo dei più svariati artisti, da Gino Paoli a La mia storia tra le dita di Gianluca Grignani, che quest’anno sarà in gara. Per quanto riguarda la versione 2023, Amadeus ha introdotto una novità: i cantanti in gara potranno esibirsi anche sulle note di canzoni degli anni 2000. I big in gioco dunque potranno accedere al repertorio del nuovo millennio e riammodernare i brani che hanno segnato gli ultimi 20 anni della discografia italiana.

Amadeus annuncia la sorpresa per Sanremo 2023

Nelle scorse ore è stato reso noto il regolamento per quanto riguarda la kermesse in partenza il prossimo 7 febbraio. Amadeus ha infatti introdotto la gradita novità riguardante la serata delle Cover, che sarà fissata alla quarta, ovvero il 10 febbraio 2023. I 28 cantanti in gara al Festival di Sanremo saliranno sul palco con un brano a loro scelta in omaggio della grande canzone italiana, con la possibilità di sbizzarrirsi e scegliere anche tra successi più moderni. “Le Cover che verranno interpretate dagli Artisti in gara durante la Quarta Serata del Festival potranno essere scelte dal repertorio italiano ed internazionale non solo degli anni ’60, ’70, ’80, e’90, ma anche degli anni 2000“ – si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale della rassegna musicale – . I pezzi dovranno essere stati lanciati sul mercato tra il 1° gennaio del 1960 e il 31 dicembre del 2009.

Una big ha già rischiato la squalifica

Neanche una settimana fa Amadeus svelava in diretta televisiva i sei giovani che sbarcheranno in gara il prossimo febbraio. A distanza di pochi giorni, uno scivolone di Fiorello, probabilmente già ben studiato precedentemente con l’amico e direttore artistico del Festival, ha rischiato di costare carissimo a Giorgia, una delle cantanti più attese della prossima edizione di Sanremo. Nell’ultima puntata di Viva Rai2 lo showman siciliano ha infatti voluto far ascoltare al pubblico tre secondi della canzone che la grande artista porterà in gara. Come da regolamento però, i brani devono essere totalmente inediti. Per questo Amadeus ha ripreso in diretta l’amico: “Hai fatto un casino. Siamo come fratelli ma sai che non puoi spoilerare la canzone. Adesso dopo un secondo c’è la squalifica, l’ho messo nel regolamento”. Per fortuna si trattava di una gag.