sanremo-2023,-il-sindaco-biancheri:-“la-citta-e-gia-sold-out”

Dopo anni Sanremo riabbraccia il pubblico senza alcun tipo di retrizione. Quella di quest’anno sarà la prima edizione totalmente Covid-free dal 2020. Il sindaco della città, Alberto Biancheri, ha raccontato la sua felicità ai microfoni dell’Adnkronos: “Un ritorno alla normalità migliore di così era difficile da immaginare. Dopo due anni segnati dal Covid, Amadeus ha messo a punto un’edizione con i fiocchi. Il Festival non è mai stato così glamour e desiderato. Tutta la città è sold out e cominciano a riempirsi anche le strutture ricettive dei comuni limitrofi“.

Festival nelle piazze

Il lavoro fatto da Amadeus sulla musica e sullo spettacolo che si vedranno all’Ariston ma anche su tutto quello che ruota intorno, con il festival ‘diffuso’ che torna nelle piazze e nelle strade della città, da Piazza Colombo al green carpet, al Forte Santa Tecla e persino sulla nave, ha fatto che chi verrà a Sanremo potrà vivere il festival anche se non ha un biglietto per entrare al Teatro Ariston. Amadeus ha messo in piedi una macchina incredibile ma soprattutto ha riportato il festival ad essere centrale per tutti, anche per le nuove generazioni, che vuol dire garantire il pubblico del futuro al festival“.

Miracolo durante la pandemia

Finalmente più ci penso e più penso che negli ultimi due anni è stato fatto un miracolo: nel 2021, con la città e il teatro vuoti, Amadeus e Fiorello hanno portato a casa un festival che ha avuto dell’incredibile; anche nel 2022 ci siamo dovuti confrontare con il risiko dei colori, zona gialla, zona rossa, mascherine, tamponi… E ora è come se fossero passati 20 anni, per fortuna. Con tutti che hanno una gran voglia di essere al festival: anche la notizia di Fedez che sposterà il suo podcast in città per quella settimana rende l’idea”, sottolinea il primo cittadino. “Ma vi potrei fare tanti altri esempi che rendono l’idea dell’appeal di questo festival, compreso il milione di iscrizioni al FantaSanremo, che infatti abbiamo invitato a trasferirsi in città, ricreando il ‘Bar Papalina’ al piano terra dl PalaFiori“.

cd27908fbbb053ceee4345730d590684?s=150&d=blank&r=g