2Prima di entrare al GFVip, Samantha de Grenet si racconta a Novella 2000: i 50 anni appena compiuti, l’amore per il marito e l’esperienza con il Covid.

Samantha de Grenet sarà nella prossima risma di concorrenti che gli autori del GFVip hanno selezionato per ripopolare il reality in vista dello slittamento nella chiusura. Ma prima di gettarsi in questa nuova avventura, la seconda in un programma di questo genere dopo l’Isola dei Famosi, la showgirl si è raccontata sulle pagine di Novella 2000.

Nell’ultimo numero del settimanale, uscito mercoledì, l’ex modella ha passato in rassegna dal ritrovato rapporto con il marito Luca Barbato al recente anno del Covid. Anche lei figura tra i VIP che hanno contratto il virus, e nella sua famiglia sono stati contagiati anche il figlio Brando e il compagno. Un evento, quello del Covid, che ha turbato non poco la de Grenet la quale già veniva dal dramma del tumore. Ad esserle di aiuto, ancora una volta, il suo proverbiale ottimismo sempre accompagnato dall’immancabile sorriso.

Non è stato facile. Perché comunque parliamo di un virus che ancora non si conosce bene del tutto.

Io ho avuto la sfiga di prenderlo, ma la fortuna di avere solo pochi giorni di sintomi pesanti e di condividerlo con mio marito e mio figlio. Siamo stati insieme anche in quel momento, con positività pur essendo positivi. E anche da un punto di vista pratico è stato… pratico.

Brando è sempre stato asintomatico. Io e Luca abbiamo avuto i sintomi classici e a oggi ancora non sento bene sapori né odori, mi stanco più facilmente di prima. Ma guardo al futuro con il mio solito ottimismo. Il peggio è alle spalle”.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Leave a Reply