risotto-di-capodanno:-le-ricette-di-carne-e-di-pesce-piu-buone

Sulla tavola delle Feste a Natale come a Capodanno spesso si ritrovano i primi piatti della tradizione dalle lasagne ai cannelloni oppure la pasta fresca ripiena come ravioli o cappelletti in brodo. E se quest’anno invece volessimo azzardare con un risotto di Capodanno? Se si è alle prime armi, siamo sinceri, lo sconsigliamo come piatto di esordio. Il risotto ha le sue regole e quando preparato per più di 8 persone rischia di riuscire meno bene. Non rinunciamo però a stupire i nostri ospiti e a far passare loro una serata indimenticabile a tavola. Per questo , qui sotto trovate un utile approfondimento sul riso / risotto della nostra Scuola e le nostre 15 proposte di risotto di Capodanno.

Riso, risotto: approfondimento utile prima di cucinare

Il riso è utilizzato in cucina per realizzare numerose e differenti preparazioni, dai piatti freddi come le insalate o piatti caldi come primi piatti, minestre, contorni e anche dolci. Quando si dice riso, si pensa subito al risotto, protagonista indiscusso della tradizione della cucina italiana.
Il riso mantecato è quello che chiamiamo risotto, la cui origine viene dal dialetto dell’area piemontese—lombarda, e si tratta di un riso cotto in un soffritto aromatico e quindi in brodo bollente, completato con gli ingredienti che ogni volta lo caratterizzano in modo diverso e infine mantecato con burro e formaggio.
L
a scelta delle diverse specie e varietà di riso dipende dalle caratteristiche dei diversi risi, in relazione al tipo di preparazione che si intende realizzare. I risi brillati sono più adatti alla realizzazione dei piatti tipici della cucina italiana (risotti e minestre) per la maggior dispersione di amido che si verifica durante la cottura; gli altri risi, come per esempio il parboiled, sono più adatti alla preparazione di piatti nei quali i chicchi devono risultare ben asciutti e sgranati al termine della cottura.
Per la preparazione di un buon risotto vengono scelti i risi che tengono meglio la cottura, e cioè i risi superfini. I tempi di cottura indicati dei diversi risi brillanti variano dai 12 minuti (risi comuni) ai 18 minuti (migliori risi superfini).
I principali metodi di cottura del riso sono il riso mantecato o risotto (riso al salto, arancino, timballo); il riso bollito (riso all’inglese o in bianco, riso in brodo, riso in cagnone, riso al latte); il riso pilaw (riso al forno, tiella di riso).

Risotto di Capodanno: 15 ricette per salutare il 2022

Eccoci pronti per darvi 15 proposte di risotto di Capodanno, senza limiti tra pesce o carne o verdura. Sfruttiamo gli ingredienti che abbiamo già in casa per via delle Feste, dagli agrumi alla frutta secca: Risotto al castelmagno e bergamotto, Risotto all’alloro con mandarino e mandorle, Risotto agli agrumi, Risotto al cedro candito, capperi e salvia, Risotto cremoso alle mandorle. Andiamo ad aggiungere ingredienti nobili: Risotto con scampi e agrumi, Riso all’astice, Risotto all’arancia con ragù di anatra. A proposito di quest’ultima, ecco una ricetta che fa piatto unico molto raffinato: Petto d’anatra alle prugne su risotto alla parmigiana. Andiamo sul classico Risotto al salto con fonduta, Risotto cacio e pepe o l’intramontabile Risotto allo zafferano. Un altro suggerimento è di avventurarsi seguendo la ricetta di un grande chef con Risotto all’acqua (in stile Oldani) con burrata, cedro e menta. Chiudiamo con due proposte bene auguranti: Risotto allo spumante con limone e rosmarino e Risotto ai carciofi e melagrana.

Ecco le nostre 15 proposte di Risotto di Capodanno, anche in photo gallery!