I Ricchi e Poveri lo scorso anno sono tornati insieme per cantare sul palco del Teatro Ariston, dopo quasi quarant’anni. Il quartetto musicale nasconde al suo interno delle faide poco note anche ai fan più accaniti, ad esempio: perché Marina Occhiena aveva litigato con Angela Brambati tanto da lasciare il gruppo?

Leggi anche: Ricchi e Poveri, la tragedia di Franco Gatti: il figlio è morto a 23 anni (FOTO)

Perché Marina Occhiena e Angela Brambati hanno litigato?

Marina Occhiena e Angela Brambati erano parte del quartetto musicale Ricchi e Poveri, assieme a Franco Gatti e Angelo Sotgiu; il loro esordio lo devono proprio al palco del Festival di Sanremo con la canzone La prima cosa bella. Ma cosa è successo nel 1981? Proprio in occasione del grande evento canoro, i Ricchi e Poveri si presentarono solamente in 3: a mancare era proprio la Occhiena che all’epoca decise di abbandonare la sua band a causa di un litigio con la collega Angela. Il motivo della loro furiosa lite è un tradimento vero e proprio: Marina iniziò a frequentare Marcello Brocherel, compagno della Brambati nonché padre di suo figlio Luca.

Marina Occhiena parla di Marcello Breocherel

In un’intervista, Marina Occhiena ha dichiarato:

Ci siamo innamorati.

Ma la loro relazione, tuttavia, è durata molto poco. Successivamente, infatti, la cantante ha sposato Giuseppe Giordano e dal loro matrimonio è nato anche un figlio.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Pupo parla dei Ricchi e Poveri

Il turbolento divorzio fra Angela Brambati e Marcello Brocherel, con annesso abbandono del gruppo da parte di Marina Occhiena, è stato commentato anche da Pupo. Il cantante, in un’intervista di Fanpage.it ha raccontato i retroscena del Festival di Sanremo 1981:

Freddy Naggiar cominciò a fare delle trattative per far uscire Marina, perché la voce identificativa del gruppo era chiaramente Angela. Successe che lei non se ne voleva andare e le prove di Sanremo le hanno sempre fatte in quattro. Freddy quindi prese da una parte Marina e le diede un compenso che la convinse ad uscire. Sulle cifre se ne sono dette tante, addirittura si è parlato di 150 milioni dell’epoca, ma non è vero: erano circa 20 milioni, pagati in maniera “attraente”. Lei accettò e si è rivelata la scelta più sbagliata della carriera, visto il successo mondiale dei Ricchi e Poveri negli anni successivi.