rescissione consensuale del contratto- Corriere.it

rescissione-consensuale-del-contratto-corriere.it

di Gregorio Spigno

Il club inglese, in una nota, lo ha ringraziato per il suo immenso contributo nei due periodi trascorsi all’Old Trafford, in cui ha segnato complessivamente 145 gol in 346 presenze, e ha augurato a lui e alla sua famiglia «ogni bene per il futuro».

Tanto tuonò che… rescisse. Finisce così la storia tra Cristiano Ronaldo e il Manchester United, con un freddo comunicato diramato sul sito dei Red Devils e poco altro: «Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United su accordo reciproco con effetto immediato — si legge —. Il club lo ringrazia per per il suo immenso contributo nei suoi due periodi allo United, segnando 145 gol in 346 presenze, e augura il meglio a lui e alla sua famiglia per il futuro. Tutti al Manchester United rimangono focalizzati per continuare i progressi della squadra sotto Erik ten Hag, lavorando insieme per raggiungere il successo sul campo».

Una decisione, questa, probabilmente inevitabile per come si erano messe le cose tra il fuoriclasse portoghese e il Manchester: l’intervista rilasciata al giornalista britannico Piers Morgan, in cui CR7 ha sparato a zero praticamente su tutto il mondo United (dalle strutture all’allenatore, passando pure per i giovani e l’attuale proprietà), ha di fatto messo la parola…

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi