recensione-kingsmith-x21-(xiaomi):-il-tapis-roulant-consigliabile-a-tutti
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

E’ passato esattamente un anno da quando vi ho proposto la Recensione Walking Pad R2, uno dei Tapis Roulant pighevoli più famosi e appartenente all’ecosistema Xiaomi. Un prodotto che ho utilizzato in modo continuativo da allora e che non mi ha mai dato il minimo problema. La tecnologia però migliora sempre e il prodotto nuovo, per chi è appassionato e si è trovato molto bene, attira sempre. Eccomi quindi nuovamente a correre per voi con il nuovo KingSmith X21, prodotto di fascia più alta rispetto al precedente modello, sempre appartenente al mondo Xiaomi (non all’ecosistema software) e con il quale ho potuto migliorare ancora il mio allenamento.

KINGSMITH X21: PERCHE’ MIGLIORE?

1070114?w=660

Riprendendo il discorso fatto lo scorso anno, la domanda principale che bisogna porsi prima di pensare di acquistare un tapis roulant è: lo voglio usare solo per camminare o anche per correre?

Una differenza sostanziale che di fatto divide il mercato in due segmenti:

  • i prodotti che arrivano a massimo 6km/h, avvero adatti per camminare anche in modo sostenuto
  • i prodotti che arrivano e superano i 10km/h che sono la scelta per chi vuole anche correre.

KingSmith X21 non solo permette di essere utilizzato per camminare, ma ha una regolazione estremamente fine della velocità e, soprattutto, rispetto al modello precedente, arriva a ben 12km/h di velocità massima. Sebbene rispetto ai 10km/h non sia una differenza sostanziale, questo 20% in più cambia molto la modalità di allenamento e la cadenza della corsa. Correre a 12km/h per circa 20 minuti è totalmente diverso, cambia l’attività metabolica, il respiro, la sudorazione e ovviamente aumenta molto lo sforzo nel mantenere questa cadenza per lungo tempo. L’attività cardiaca sale e a seconda del vostro stato fisico, potreste anche non riuscire a tenere questa andatura per oltre 10 minuti. A 12km/h non si parla più di corsetta, ma di vera e propria corsa che consente di avere un allenamento efficace e con un consumo calorico importante.

Nota importante: i parametri di riferimento sono quelli generali per persone che non corrono a livello professionale o amatoriale avanzato. Si assume quindi che una corsa svolta con ritmo blando ha velocità di circa 8 km/h, con un ritmo medio la velocità mantenuta è compresa tra 10 e 12 km/h. Con una corsa a ritmo sostenuto, ovvero per chi corre davvero tanto ed è allenato, si ha un range tra i 13 e i 16km/h.

Precisato questo, per poter mantenere fermo il Tapis Roulant, la stabilità è fondamentale. X21ha poi tra i suoi punti di forza proprio la costruzione e il peso. Si tratta infatti di un prodotto che non è assolutamente leggero – 38KG – e questo è un bene in quanto può essere usato senza alcun problema anche da persona alte e che hanno un peso considerevole, soprattutto tenendo presente la fase di corsa in cui il corpo libera molta energia ad ogni impatto col tappeto. Con una persona di circa 90KG che corre a 12km/h il WalkingPad risulta estremamente stabile, perfettamente fermo e dà un senso di robustezza e solidità davvero eccellente.

Rispetto al modello precedente, il tappeto supporta fino a 110KG di peso in corsa e l’assorbimento dell’impatto della falcata è migliore. La struttura infatti è più solida, costruita ancora meglio e veramente stabile. I piedini regolabili inoltre permettono di allinearlo anche su pavimenti non perfettamente regolari evitando quindi fastidiosi rumori o movimenti leggeri durante l’allenamento.

1070115?w=660&h=440

Va comunque sottolineata una cosa: X21 è un prodotto che ricade nel settore dei Tapis Pieghevoli, che è molto diverso dal concetto richiudibile. L’ingombro da chiuso è infatti minimo, soprattutto in altezza e si può posizionare anche in vani scale o in angoli della casa che non sfruttate senza avere un impatto visivo considerevole. Dunque, per questa tipologia, X21 è un prodotto quasi unico sul mercato per prezzo/velocità/robustezza/dimensione.

Un’altra differenza importante rispetto a R2 è che su X21 il sistema di chiusura è molto ma molto più veloce e immediato. Il movito risiede nel fatto che la maniglia verticale è fissa e dunque non si può più abbassare (non si regola neanche in altezza). Questa soluzione ha pro e contro: da una parte tutto si apre e si chiude in 5 secondi senza dover avvitare e svitare i blocchi della maniglia come per R2. Dall’altro il non poter chiudere la maniglia impedisce di posizionare il Tapis Roulant sotto una scrivania per camminare ad esempio (ricordiamo che per la corsa su R2 la maniglia deve rimanere alzata per questioni di sicurezza).

Non è un “problema” ma se pensavate a X21 per usarlo mentre lavorate al PC (come avevo anche suggerito e usato R2 nella recensione), non potrete farlo.

Tornando alla comodità di chiusura, X21 è un prodotto adatto per essere spostato facilmente grazie alle rotelle presenti sul fondo e passa tranquillamente dalle porte classiche da 80cm (dimensioni 142x72x102cm).

ESPERIENZA D’USO

1070131?w=660

Il confronto è con R2 dello scorso anno ma in generale ho provato anche altre tipologie di Tapis Roulant tra palestre e altri prodotti avuti in passato e dunque posso darvi un’opinione più ampia. X21 di fatto non ha modalità diverse di utilizzo, si apre, si accende e si parte. Basta scegliere la velocità desiderata e non c’è altro da fare, impostare o sistemare: si tratta davvero di un prodotto ready to use e che chiunque è in grado di far funzionare anche senza alcuna esperienza.

La parte interessante è data dal nuovo sistema di visualizzazione delle informazioni e dalla regolazione fine della velocità.

Come vedete dalle foto e dal video, X21 cambia radicalmente la gestione e visualizzazione delle info di corsa. Una modalità molto più vicina a quelle presenti su Tapis di fascia alta o professionali. La rotella centrale permette di avere informazioni chiare e precise su connessione applicazione (non necessaria), stato della corsa e regolazione della velocità. Questa ultima parte è quella più interessante in quanto potrete scegliere velocità tra 1 e 12km/h con una regolazione che varia a step di 0,1 km/h, Dunque potrete trovare la vostre precisa velocità in un attimo e, se volete passare rapidamente a 6,9 o 12km/h, vi basterà girare in modo più deciso la rotella per cambiare velocità più in fretta (tra l’altro dall’app potete anche scegliere che velocità pre-impostate utilizzare con un giro secco della rotellina).

1070134?w=660&h=390

Gli schermi a LED mostrano poi la distanza percorsa, il tempo e i km/h. C’è anche un’informazione sulle calorie bruciate che è però totalmente aleatoria. Sebbene non sia completamente a caso, si basa su un algoritmo standard che divide la cadenza per la distanza e ne ricava le calorie ipotetiche bruciate. Ovviamente è un calcolo spannometrico e può cambiare molto in base al vostro fisico, peso e stato di allenamento. Un orologio smart con misurazione del battito è sicuramente consigliabile.

1070132?w=330&h=4071070133?w=330&h=407

Per quanto riguarda l’assorbimento e ammortizzazione della pedata, X21 si comporta molto bene e la rumorosità è decisamente contenuta anche al massimo della velocità. Come sempre scarpe adatte alla corsa sono necessarie per non avere problemi sul lungo periodo e non importa spendere tanto, ci sono diversi brand che con 60/80€ vi permettono di avere una scarpa con un buon fondo per utilizzo domestico e non solo.

1070135?w=660&h=420

Il motore brushless è estremamente affidabile ed arriva a circa 75db di rumorosità massima. Nella mia esperienza, una volta regolati i piedini in modo corretto, il rumore generato è assolutamente tollerabile anche con una persona che dorme nella stanza accanto mentre voi alle 6.30 vi allenate (tocca farlo ndr). Se lo utilizzate in appartamenti con solai vecchi o in soppalchi, un tappetino sotto potrebbe assorbire ancora meglio il rumore generato dall’impatto dei piedi durante la corsa.

1070143?w=660&h=357

E visto che siamo in tempi di crisi energetica e che sembra che ora sia necessario misurare qualunque apparecchio per capirne il consumo anche se impatta per una manciata di euro al mese (e di cui comunque non fareste a meno a prescindere :D), la tabella sopra vi dà un’idea dei consumi e del costo di una corsa di circa 30 minuti. Cifre ovviamente variabili nel modo più totale a seconda del vostro contratto energetico, peso, tipo di allenamento, cadenza, orario di utilizzo e che quindi sono meramente indicative ma che vi consentono di capire che potete correre come e quando volete senza pensare a quanto state consumando. Se spenderete 20€ in un mese, sicuramente la vostra salute ringrazierà perchè avrete corso diverse maratone e pagherete volentieri la bolletta.

Chiudo questa parte confermando anche che il supporto smartphone/tablet non solo è molto robusto, ma si toglie e mette in un attimo e non vibra o trema anche se correte a 12km/h – ci potete vedere un film per esempio.

APPLICAZIONE E PERCHE’ PER TUTTI

Rispetto al modello precedente, l’applicazione di fatto non serve a nulla se non ad impostare preset diversi per la rotellina e avere i dati sincronizzati con Google Fit o l’ecosistema Apple. Purtroppo, sebbene sia all’interno del mondo Xiaomi, l’app di controllo non è quella Mi Home ma quella proprietaria KS Fit e solo in inglese.

1070151?w=165&h=3671070152?w=165&h=3671070153?w=165&h=3671070154?w=165&h=367

Piccola chicca, la maniglia ha integrato un Chip NFC che con Android vi permette di aprire l’applicazione appoggiando semplicemente lo smartphone sulla piastra (nel caso non l’abbiate ve la fa scaricare) e facendo la connessione automaticamente.

UN PRODOTTO PER TUTTI

Riprendendo il titolo, arriviamo alla fine di questa recensione. X21 è un prodotto adatto a tutti perchè:

Il prezzo non è basso ma neanche esagerato, Con 749€ lo avrete a casa e tutto sommato per qualità, tipologia di prodotto e velocità, difficile trovare di meglio. Inoltre la spedizione è da Italia con un imballaggio ottimo e nessuna sorpresa. I 200€ circa di differenza rispetto al modello precedente si sentono ma allo stesso tempo i miglioramenti sono tanti e se potete spenderli, fatelo.

VIDEO

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"