qatar-2022,-maluma-lascia-lo-studio-tv:-“sono-qui-per-i-mondiali,-i-diritti-civili-non-mi-riguardano”

di Andrea Conti | 24 Novembre 2022

Grande star mondiale, sex symbol che piace sia al mondo etero che gay, ma reticente sul tema dei diritti civili in Paesi come il Qatar, dove si stanno svolgendo i Mondiali di calcio. Maluma, durante una intervista alla tv israeliana Kan, si è irritato per una domanda sui diritti, dopo che star come Shakira e Dua Lipa si sono rifiutate di partecipare per solidarietà alla comunità LGBTQ+. “È un qualcosa che non posso risolvere. – ha risposto piccato Maluma – Sono qui per godermi la vita, la mia musica, il calcio, la festa. Non è qualcosa in cui devo necessariamente essere coinvolto”. Dopo l’insistenza dell’inviato l’artista ha lasciato lo studio, dandogli del maleducato. Un atteggiamento in controtendenza rispetto ad altri colleghi, come Rod Stewart che ha addirittura rinunciato ad un ingaggio milionario proprio per protestare contro i diritti negati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:

portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

“Federico Fashion Style ha mentito alla finta moglie, agli amici e in tv sulla sua finta sessualità”. “Come ti permetti?”: la bagarre tra l’hair stylist e l’esperto di gossip

next