principe-andrea,-causa-milionaria-contro-la-sua-accusatrice:-l’ultima-mossa-per-tornare-a-palazzo

Il Principe Andrea non si rassegna, e vuole tornare a tutti i costi a condurre una vita pubblica. Per questo, il fratello di Re Carlo, è pronto a lanciare una causa milionaria contro la sua accusatrice, Virginia Giuffre, per riabilitare il suo nome e la sua reputazione. La cifra da capogiro, che il Principe avrebbe accumulato per intentare l’azione legale per diffamazione, e non solo, è il primo passo per la sua riabilitazione, e scacciare, una volta per tutte, le accuse di molestie sessuali.

Dalle accuse al risarcimento: la complicata vicenda giudiziaria di Andrea di York

Gli ultimi anni sono stati complicati per la Famiglia Reale inglese, tra la scomparsa del Principe Filippo e poi della Regina Elisabetta, l’addio di Harry e Meghan Markle e la faida che ne è seguita, ma soprattutto per uno scandalo che li ha travolti senza via d’uscita.

Il Principe Andrea è stato accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne, Virginia Giuffre, contro la sua volontà, nel caso giudiziario che ha coinvolto il pedofilo Jeffrey Epstein e la criminale Ghislaine Maxwell, condannati (anche) per sfruttamento della prostituzione, tra i numerosi capi di accusa. Rimasto fuori dalla prigione,  Andrea si è sempre dichiarato innocente, e ha scelto di patteggiare, fuori da un’aula di tribunale, con la Giuffrè, pagando 12 milioni di sterline.

Questo comportamento non è piaciuto a molti, dato che non è stato realmente scagionato, ma ha fatto cadere le accuse restando un uomo libero ma  sempre privo del titolo della Corona inglese: è stata in passato la Regina Elisabetta a ordinargli di fare un passo indietro, rinunciando ad ogni apparizione pubblica e impegno ufficiale, poi Re Carlo ha deciso di lasciare tutto così, non dando una seconda chance a suo fratello

La nuova causa contro la sua accusatrice

Proprio il fatto che il Sovrano non abbia voluto riabilitarlo, non concedendogli nessuna possibilità di riprendere il suo ruolo da senior royal, ha spinto il Principe Andrea a tentare una nuova strada: una causa milionaria contro Virginia Giuffre, per diffamazione.

Secondo quanto riportato dal Mirror, ha accumulato un salvadanaio da combattimento, una sorta di cassa di sicurezza, del valore di 10 milioni di sterline, per avviare una causa legale contro la sua accusatrice. Al centro di questo nuovo contenzioso c’è ancora la sua battaglia per l’innocenza, una mossa per ripulire il suo nome e la sua immagine, sperando che un tribunale smentisca una volta per tutte ogni accusa.

La Giuffre aveva avviato una causa civile sostenendo che Andrea ha avuto rapporti sessuali con lei in tre occasioni nel 2001, quando aveva solo 17 anni. Il tutto era avvenuto negli Stati Uniti, a casa di Jeffrey Epstein, morto suicida in carcere nel 2019, e con la supervisione di Ghislaine Maxwell, l’imprenditrice britannica condannata a vent’anni per traffico sessuale di minori.

Proprio lei appare nella famosa foto che ritrae il Principe e la ragazza (che la donna sostiene che sia falsa). Una teoria che, ad oggi, non ha trovato ancora riscontri ma che è sempre stata sostenuta anche da Andrea.

Riuscirà Andrea a dimostrare di aver sempre detto la verità, o questo sarà l’ennesimo passo falso?