prezzo-unico-del-gas:-mentre-l’europa-discute,-in-italia-energetica-spa-investe-in-valle-d’aosta
Pipeline in Ucraina


);
restructure_brandheader();
}

jQuery(function($) {
$(window).on(‘resize’, restructure_brandheader);
$(window).on(‘scroll’, restructure_brandheader);
});

La guerra ha messo in crisi il sistema del gas, ma nonostante le sanzioni alla Russia e il dibattito su un prezzo unico del gas c’è chi pianifica nuovi investimenti. Energetica Spa – società che gestisce trasporto e distribuzione di gas metano in Comuni del Piemonte e della Valle d’Aosta – ha ottenuto un prestito obbligazionario di 5 milioni di euro per potenziare il proprio business. Gli investimenti saranno effettuati soprattutto in Valle d’Aosta con potenziamento anche del servizio di teleriscaldamento. Il prestito è stato sottoscritto da Anthilia Capital Partner che ha continuato a dare fiducia al Gruppo guidato da Andrea Reati. L’operazione di questi giorni segue, infatti, la sottoscrizione di due bond da parte dei fondi Anthilia per un totale di 10,4 milioni di euro con scadenza al 2026.

Nel dettaglio i 5 milioni per le nuove infrastrutture sono stati sottoscritti per 2,5 milioni dal fondo Anthilia BIT III, per 1,25 milioni da Anthilia Eltif Economia Reale Italia e per 1,25 milioni da 8a+ Real Italy Eltif. Il sostegno finanziario viene valutato a basso rischio, laddove le tariffe del gas sono alle stelle e il governo studia continui provvedimenti di alleggerimento delle bollette. I traguardi da raggiungere per le rinnovabili, come l’attualità ci dice, hanno bisogno di una coesistenza di fonti nel periodo transitorio. D’altronde non sempre e dappertutto le rinnovabili arrivano con facilità.

Prezzo unico del gas: la fiducia degli investitori

La complicata situazione degli approvvigionamenti di gas dalla Russia, in sostanza, non sembra scoraggiare il programma della Società. Il piano di investimenti prevede l’estensione delle reti di trasporto di gas metano in Valle d’Aosta e l’installazione di nuove infrastrutture per la produzione e la distribuzione di teleriscaldamento nell’area di Bardonecchia. Il Gruppo fondato nel 1981 è una realtà industriale consolidata nel settore a tariffa regolamentata. La sua Energie Reti gas gestisce metanodotti regionali e il servizio in 15 comuni in provincia di Cuneo e Savona. Nel 2021, nonostante le prime avvisaglie dell’aumento del prezzo del gas, Energetica ha registrato un valore della produzione di 24,8 milioni di euro e un EBITDA di 9,3 milioni.

A proposito del nuovo prestito Reati conferma la collaborazione con Anthilia per “la credibilità dell’attività svolta dal gruppo e la sostenibilità del suo piano di sviluppo” e che difronte un contesto in continuo mutamento, “il consolidamento dei rapporti professionali assume un ruolo strategico per valorizzare il rapporto tra finanza e impresa”. Ma mentre l’Europa discute se, come e quando stabilire un prezzo standard del gas, Anthilia Capital Partners studia e dà fiducia al mercato. “Analizzando il mercato di riferimento – dice Barbara Ellero, manager di Anthilia – vediamo molte opportunità di espansione delle reti di metanodotti e riteniamo che Energetica, grazie anche all’elevata esperienza e know-how del management, possa raggiungere ottimi risultati”.