perche-microsoft-dice-addio-all’xbox-one

Microsoft ha interrotto la produzione di Xbox One. Il gigante del software si concentrerà sulle console di prossima generazione

Niente più Xbox One per Microsoft.

Giovedì il colosso tecnologico di Redmond ha annunciato di aver interrotto la produzione di tutte le console Xbox One. La decisione deriva dalla necessità di concentrarsi sulla produzione delle sue console di prossima generazione Xbox Series X e Xbox Series S.

La decisione di Microsoft arriva proprio mentre la rivale Sony va nella direzione opposta.

Mentre un rapporto di Bloomberg suggeriva che Sony avesse pianificato di terminare la produzione di PS4 alla fine del 2021 per dedicarsi alla PS5, la società ha deciso di produrre circa un milione di console PS4 nel 2022, assicurandosi che i suoi imminenti titoli esclusivi possano essere eseguiti su entrambe le piattaforme. Come sottolinea The Verge, Sony ha confermato che la produzione di PS4 è ancora in corso. Entrambi i produttori stanno tentando di soddisfare la domanda delle loro ultime console Xbox Series X e PS5.

LA DECISIONE DI MICROSOFT SULLA PRODUZIONE DI XBOX ONE

“Per concentrarci sulla produzione di Xbox Series X|S, abbiamo interrotto la produzione di tutte le console Xbox One entro la fine del 2020”, ha dichiarato a The Verge Cindy Walker, senior director di Xbox Console Product Marketing.

PUNTARE TUTTO SU XBOX SERIES X

Come ricorda The Verge, il gigante del software ha originariamente interrotto la produzione di Xbox One X e Xbox One S digitale prima del lancio di Xbox Series X, quindi ha interrotto silenziosamente la produzione di Xbox One S alla fine del 2020, lasciando i rivenditori a esaurire le scorte rimanenti.

Microsoft aveva lanciato due modelli della sua Xbox Series X nel novembre 2020, sette anni dopo il debutto della versione precedente, per catturare un boom guidato dalla pandemia nella spesa dei consumatori per i giochi.

E aver mandato in pensione l’Xbox One pare sia una mossa saggia per Microsoft.

Finora, anche se i dati di vendita difficili non sono stati resi pubblici, quelli di Xbox Series X/S hanno dato grandi soddisfazione a Microsoft. Come confermato dallo stesso ceo Satya Nadella in una chiamata sugli utili lo scorso luglio: “Siamo tutti coinvolti nei giochi. Xbox Series S e X sono le nostre console più vendute di sempre, con più console vendute fino ad oggi rispetto a qualsiasi generazione precedente”.