Paris e Feuz battuti in libera a Wengen da Kriechmayr, l’austriaco che ha «aggirato» le regole Covid- Corriere.it

paris-e-feuz-battuti-in-libera-a-wengen-da-kriechmayr,-l’austriaco-che-ha-«aggirato»-le-regole-covid-corriere.it

49462f34 7603 11ec abfd 24fbe216e2ae

Il campione del mondo non avrebbe potuto partecipare in quanto non aveva fatto le prove, perch in quarantena. Ma, scoperto falso positivo, la giuria Fis gli ha concesso una incredibile deroga, facendogli disputare una prova ad personam

Cade Sofia Goggia e interrompe la sua magica serie in discesa, non ce la fanno le peraltro brave Nadia Delago (quarta) e Federica Brignone (sesta) a scalare il podio di Altenmarkt-Zauchensee, ma l’Italia dello sci riesce a consolarsi con il terzo posto di Dominik Paris nella libera di Wengen, la pi lunga e probabilmente la pi faticosa del circuito della Coppa del Mondo. Dettaglio accessorio e non trascurabile: l’omone della Val d’Ultimo grazie a questo risultato e alla prova mediocre di Aleksander Aamodt Kilde (solo settimo e ben lontano dal replicare il successo di venerd 14 gennaio) riconquista dopo appena 24 ore la pettorina rossa di leader della specialit, soffiandola proprio al norvegese. Sul tracciato del Lauberhorn, affrontato in tutti i suoi 4 km dopo che la prima discesa era partita – per preservare un po’ le energie degli atleti – dallo start della combinata, Domme finisce battuto dal campione di casa, Beat Feuz (secondo), ma soprattutto da Vincent Kriechmayr, austriaco, campione del mondo in carica della specialit. E’…

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi