Orietta Berti inseguita da tre volanti della Polizia: ecco cos’è successo







3/3/2021 | 2 MINUTI DI LETTURA

  • Racconta la disavventura in un’intervista radiofonica e poi in tv
  • L’artista 77enne fuori legge senza rendersene conto…

Orietta Berti, cantante amatissima dal pubblico, diventa fuori legge suo malgrado: è stata inseguita da tre volanti della Polizia per aver violato il coprifuoco. Era andata a ritirare gli abiti di scena per Sanremo 2021, dove partecipa in gara tra i Big. E’ lei stessa a raccontare l’episodio che ha dell’incredibile nell’intervista radiofonica con I Lunatici. Poi conferma tutto anche in tv, a La vita in diretta.

Orietta Berti inseguita da tre volanti della Polizia: ecco cos'è successo
Orietta Berti inseguita da tre volanti della Polizia: ecco cos’è successo

“Sono andata a ritirare gli abiti all’Hotel Globo. Tre macchine della Polizia mi hanno inseguita e fermata. ‘Dove va lei?’, mi hanno chiesto. ‘A ritirare gli abiti’, ho risposto. ‘A quest’ora?’. E per forza, se poi non mi vanno bene me li devono aggiustare. Mi hanno seguito fino al Globo perchè non ci credevano, mi hanno accompagnato per vedere se dicevo la verità”, racconta la Berti a la trasmissione di Radio 2.

Poi, davanti alle telecamere di Rai Uno torna sull’accaduto e conferma: “Mi ha fermato la Polizia, erano le 22.05 e da Bordighera sono andata a ritirare gli abiti. Tre macchine della Polizia mi hanno inseguito e mi hanno fermato”. Era diretta a Sanremo, ha deciso di alloggiare in una località limitrofa lontana dal caos della città dei fiori.

Orietta prosegue il racconto: “‘Dove va lei?’, mi hanno chiesto. Ho spiegato che stavo andando a ritirare gli abiti. ‘A quest’ora?’, mi hanno risposto. E io: ‘Per forza, devo provarli, se non mi vanno bene me li devono aggiustare’. Mi hanno seguito fino all’hotel perché non ci credevano…”.

La disavventura alla fine si è conclusa bene: “Non mi hanno arrestata, mi hanno accompagnato per vedere dove andassi. Avevo la mascherina, qui non si riconosce nessuno…”.

Scritto da: il 3/3/2021.

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Related Posts

Leave a Reply