olidata-ammessa-a-procedura-di-concordato-preventivo

(Teleborsa) – Olidata ha reso noto che il Tribunale di Forlì ha ammesso la società alla procedura di concordato preventivo presentata il 14 maggio 2021, fissando l’adunanza dei creditori per il 31 marzo 2022 alle ore 10:45. Il presidente Riccardo Tassi, si legge in una nota, “ringrazia gli Advisor, il CdA, i collaboratori, i dipendenti e gli organi di controllo per la disponibilità, la professionalità e l’attenzione dimostrata”, oltre a ringraziare e “rinnovare la stima nei confronti del commissario Paolo Bastia“.

Borsa Italiana aveva sospeso a tempo indeterminato le negoziazioni del titolo nel 2016 dopo la messa in liquidazione della società. Olidata, che opera nel settore dell’ICT, è stata fondata nel 1982 a Cesena. Era stata protagonista negli anni Ottanta della prima ondata informatica, salvo poi perdere progressivamente importanza.

Leave a Reply