nuovo-‘colpo’-di-arnault:-si-compra-la-vigna-di-leonardo

Arriva alle porte del Natale la notizia – per ora in forma ufficiosa e data dal Corriere della Sera – di un nuovo ‘colpo francese’ a Milano. Secondo il quotidiano, il gruppo Lvmh avrebbe acquistato la Casa degli Atellani, storico gioiello in corso Magenta che ospita la Vigna di Leonardo. Casa degli Atellani, si legge sul Corriere, è passata di mano, dai discendenti dell’imprenditore e senatore Ettore Conti (1871-1972) e di Portaluppi (1888-1967) al gruppo Lvmh del francese Bernard Arnault, uomo più ricco del mondo con i suoi 169,8 miliardi di euro di patrimonio. Al momento non si conosce l’uso che Lvmh farà dell’immobile.

Il valore dell’operazione non è stato rivelato e, secondo quanto risulta a Pambianconews, è difficile quantificare la transazione. Immobili di pregio in zona  possono arrivare a toccare se non a superare i 20mila euro a metro quadro (valori leggermente inferiori ai 27mila del Quadrilatero) ma sempre molto importanti. “Tuttavia – spiegano addetti ai lavori del settore immobiliare – questo parametro non è sufficiente per fare una valutazione. Nel caso della casa degli Atellani bisogna includere infatti il fattore storico/artistico dell’immobile a cui si vanno ad aggiungere gli 8,300 mq della vigna di Leonardo, anche questa dal valore inestimabile”. Di conseguenza si può stimare che il valore superi certamente i 50 milioni di euro se si prendono in considerazione delle transazioni che sono state fatte di recente di palazzine nel centro di Milano, ma si tratta solo di una base.

Si tratta, quindi, di una conferma dell’interesse di Bernard Arnault verso il capoluogo milanese, dato che nel 2023 ha rilevato la Pasticceria Cova di via Montenapoleone.

Come anticipato, Casa degli Atellani, restaurata nel secolo scorso dall’architetto Piero Portaluppi, ospita la vigna che, verso la fine del ‘400, Ludovico il Moro regalò a Leonardo, che stava dipingendo l’Ultima Cena nel refettorio di Santa Maria delle Grazie, proprio lì di fronte. I filari, scomparsi nei secoli, sono stati ricostruiti grazie al lavoro di esperti e accademici nel 2014 e inaugurati l’anno dopo, per Expo 2015. Si tratta dell’unica vigna al mondo ancora esistente nel centro di una metropoli, e produce la stessa malvasia di Leonardo.

Attualmente Casa degli Atellani – molto amata dai marchi della moda, che da Dior a Swarovski l’hanno scelta per i loro eventi, e quattro anni fa Dolce & Gabbana vi organizzarono una memorabile sfilata dell’alta moda – è aperta al pubblico per le visite e anche per brevi permanenze in affitto (sei appartamenti, a prezzi consoni con la location).

Continua lettura

Leave a Reply