Notizia clamorosa, Luca Zingaretti distrugge la Rai. Montalbano passa alla concorrenza con nuove puntate, ecco la novità e cosa vedremo

Per Luca Zingaretti la carriera non termina col commissario Montalbano, ma si sposta dalla Rai a Sky. Sono iniziate le riprese della nuova serie che lo vedrà protagonista, Il Re, di cui è stato svelato anche il resto del cast. Primo Prison Drama in Italia, la fiction si dividerà in otto puntate e sarà diretta da Giuseppe Gagliardi. I telespettatori si stanno preparando a dire addio al personaggio più famoso dell’attore, che li ha accompagnati per 30 anni. Sembra di lasciare una famiglia, ma il pubblico sposterà sicuramente la sua attenzione su questa nuova e innovativa serie.

Luca Zingaretti ne sarà il protagonista assoluto. Il suo personaggio è Bruno Testori, direttore del San Michele, un carcere di frontiera. A renderlo ancora più importante il fatto che in questo posto le leggi di Stato non esistono, l’unica parola che conta è la sua, l’unico giudizio che vale. La fiction Sky si dividerà tra la vita personale di Bruno, deragliata e difficile, e la sua vita professionale in cui cerca di agire sempre per il meglio. Le sue regole non seguiranno le leggi ma si adatteranno alle esperienze e al carattere di ognuno dei suoi prigionieri che verranno analizzati nel profondo.

LEGGI ANCHE—> Bomba in Rai: Luca Zingaretti fatto fuori per la moglie. Il retroscena choc su Montalbano: “Prende il suo posto proprio lei”

Ecco la presentazione fatta da Sky per la sua nuova serie che vedrà Zingaretti sempre nel ruolo di un rappresentante delle forze dell’ordine: “Il San Michele è un carcere di frontiera dove Bruno Testori, il Direttore, esercita la sua personale idea di giustizia, il suo quarto grado di giudizio, al di sopra della legge dei tribunali e dei codici di procedura penale. Perché dietro ogni detenuto c’è una storia, una vita deragliata: e anche se fuori dal carcere la prima a essere andata fuori dai binari è proprio la sua, dentro il San Michele Bruno è un sovrano assoluto. Spietato con chi lo merita, e inaspettatamente misericordioso con altri, sempre seguendo i principi della propria distorta e oscura morale.”

Sky annuncia il cast femminile della nuova fiction Il Re

Ovviamente, come per ogni fiction che si rispetti, a un certo punto le cose si complicheranno e Luca Zingaretti si ritroverà a dover difendere il suo carcere: “Ma quando il regno rischia di crollare, minacciato da un pericolo imminente, Bruno si troverà a combattere la guerra più difficile.” Prodotto da Lorenzo Mieli e The Apartment con Wildside per Sky, entrambe società del gruppo Fremantle, Il Re sarà girato tra Roma, Civitavecchia, Torino e Trieste. Stefano Bises, Peppe Fiore, Bernardo Pellegrini e Davide Serino hanno curato il soggetto di serie e la sceneggiatura, per la quale si è aggiunto anche Massimo Reale.

LEGGI ANCHE—> Commissario Montalbano, Luca Zingaretti choc: “Nell’ultimo episodio ho perso la testa per una attrice molto più giovane di me” Fan sotto choc

Sky ha annunciato anche chi saranno le attrici che interpreteranno le tre donne che avranno il compito di accompagnare Luca Zingaretti in questa nuova impresa. Nel cast oltre al volto storico de Il commissario Montalbano anche Isabella Ragonese (Lei mi parla ancora, Rocco Schiavone, Il padre d’Italia), nei panni di un’agente della polizia carceraria del San Michele, Anna Bonaiuto (Loro, Napoli velata, Mio fratello è figlio unico), che interpreterà il pubblico ministero che indagherà sulla rete di illeciti e connivenze che fanno capo a Testori, e Barbora Bobulova (Scialla!, Cuori puri, Cuore sacro), che nella serie sarà l’ex moglie del personaggio interpretato da Zingaretti. E voi siete fan de Il Commissario Montalbano? Vi dispiace che finisca? Fatecelo sapere commentando Su Facebook 

Related Posts