nicola-savino,-la-brutta-malattia-entrata-nella-sua-vita:-“non-c’e-modo-di-affrontarla”

Tutto Notizie
Nicola Savino, la brutta malattia entrata nella sua vita: “Non c’è modo di affrontarla”

Il conduttore racconta della malattia che ha condizionato la sua vita. Nicola Savino emoziona tra ricordi e speranze. 

Nicola Savino ha abituato il suo pubblico al sorriso e a grandi risate. Conduttore radiofonico e televisivo Savino negli ultimi anni si è dimostrato un vero e proprio show man. In coppia fissa con Linus continua quotidianamente a condurre il suo programma su Radio Deejey e allo stesso tempo si dedica allo sviluppo di format televisivi spesso nuovi e all’avanguardia come Back To School. Anche le Iene pare avvertano la sua mancanza e recentemente è stato protagonista anche di rubriche associate al festival di Sanremo.

Insomma Savino è davvero un tutto fare e probabilmente è tra i conduttori che in questi anni si sono affermati di più nel mondo dello spettacolo. In un’intervista al settimanale Oggi, Savino ha parlato della sua vita privata ma anche della sua carriera. Come non ricordare infatti i suoi inizi al fianco di Rosario Fiorello in radio o la sua esperienza al fianco di Linus con il quale conferma ogni anno il sodalizio. Non solo successi lavorativi per Nicola ma anche un grande amore per la sua famiglia a cominciare dalla moglie Manuela e alla figlia Matilde, ormai adolescente.

Nicola Savino e la malattia: “Lui ha avuto dei problemi”

La sensazione è quella che i personaggi del mondo dello spettacolo non soffrano mai e invece la carriera di Nicola Savino è cominciata proprio con la sofferenza nel cuore. Poco prima del debutto a Quelli del Calcio il conduttore ha infatti perso la mamma a cui deve tutto considerando che spesso ha fatto anche da padre lavorando e accudendo tre figli. A proposito del papà, il conduttore ha fatto una rivelazione importante.

Il suo non è mai stato un ottimo rapporto con il padre che lavorava spesso all’estero e che ha sofferto di una grande depressione. “Non è semplice per un figlio crescere con un genitore gravemente depresso” dice Savino e poi aggiunge “Lui amava me e io amavo lui”. Il papà di Nicola si è ammalato proprio quando lui è nato e durante tutta la sua infanzia è inevitabilmente peggiorato. “Eppure posso dire che non ha mai fatto mancare amore a me e le mie sorelle”.

Il conduttore ha poi chiarito che con il tempo, una volta adulto ha ricucito i rapporti con il padre costruendo un rapporto bellissimo. “Quattro mesi prima che morisse mi ha detto: non sono stato un buon padre” il conduttore ha poi aggiunto di avergli risposto di essere stato un padre fantastico e di averlo abbracciato. Savino a poi dichiarato di essere grato ai suoi genitori e a tutto l’amore che gli anno trasmesso e che a sua volta ha trasmesso lui alla figlia Matilde.

Nicola Savino, la brutta malattia entrata nella sua vita: “Non c’è modo di affrontarla”
Sara