Nastassja Kinski agli Oscar del 1981
(AP Photo/Randy Rasmussen)

Foto e video di un’attrice che fece grandi cose tra gli anni Settanta e Ottanta, con un padre famoso e terribile



Nastassja Kinski agli Oscar del 1981
(AP Photo/Randy Rasmussen)

Nastassja Kinski, attrice ed ex modella nata il 24 gennaio 1961 a Berlino, parla cinque lingue, condivise per un po’ un appartamento con Demi Moore,  fece una celebre foto con un boa constrictor ed è l’attrice che si dice Quentin Tarantino volesse per la parte di Bastardi senza gloria poi andata a Diane Kruger. È figlia del grande attore Klaus Kinski, che ha sempre accusato di essere un padre terribile, al punto da abusare sessualmente della sorella maggiore. E poi – soprattutto, anzi – Nastassja Kinski ebbe una gran serie di ruoli tra gli anni Settanta e Ottanta. Arrivò al cinema su consiglio di Roman Polanski (suo compagno per un pezzo della sua vita e suo regista in Tess) e imparò a recitare prima con l’attore Lee Strasberg, e poi debuttando con Marcello Mastroianni in Così come sei. Poi arrivarono – tutti tra il 1982 e il 1984 – Un sogno lungo un giorno, Maria’s Lovers e Paris, Texas. Dopo, i suoi ruoli al cinema furono sempre meno, quasi mai al livello dei primi. Ma in molti continuano a ricordarsela.