Morgan: ‘Tento il suicidio un paio di volte al mese’







1/3/2021 | 2 MINUTI DI LETTURA

  • Il cantante 48enne spiega: ‘Per me è come se fosse una cura’
  • ‘E’ il pensiero della morte, ma in realtà è un grido di aiuto’

Morgan non ha paura di fare affermazioni forti, sempre sopra le righe, addirittura scioccanti. A Mow il cantante 48enne rivela: “Tento il suicidio un paio di volte al mese”. Poi spiega il motivo delle sue parole sconcertanti e che fanno quasi paura.

Morgan: 'Tento il suicidio un paio di volte al mese'
Morgan: ‘Tento il suicidio un paio di volte al mese’

Quando gli si chiede come vorrebbe morire, Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi, svela: “Io sono morto già da tempo… Vorrei morire in scena”. Poi aggiunge: “Prima di morire vorrei dirigere un’orchestra, e poi vorrei fare un po’ di cinema musicale”.

Morgan prosegue lasciando sempre più spiazzati: “Credo di poter pensare di morire di suicidio, possiamo ipotizzarlo”. Ammette di averci già provato. L’artista confida: “Per me il tentato suicidio è come se fosse una cura, lo tento un paio di volte al mese… Secondo me andrebbe somministrato come cura antidepressiva un paio di volte al mese”. Provoca. Fa la sua affermazione e ride amaramente.

Immancabile domandargli come il suicidio potrebbe essere una cura contro la depressione, l’ex compagno di Asia Argento e padre di Anna Lou spiega: “E’ un pensiero, è il pensiero della morte, ma in realtà è un grido di aiuto. D’altra parte se vivi nella situazione del silenziato l’unica chance che hai per farti sentire è il racconto di te stesso, no?”.

Scritto da: il 1/3/2021.

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Related Posts

Leave a Reply