mojito-analcolico

Il Mojito analcolico è la versione senza rum del celebre cocktail estivo per eccellenza. L’origine del cocktail è cubana ma la sua nascita è controversa: alcuni lo fanno risalire addirittura all’avventuriero inglese Francis Drake che ne avrebbe creato una versione primordiale a a base di aguardiente, un rum non invecchiato molto comune tra gli strati più poveri della popolazione.

La versione più moderna invece sembra sia nata negli anni quaranta, nel celebre bar la Bodeguita del medio di La Habana a opera del barman Attilio De La Fuente, oppure di Angel Martinez, che effettivamente rilevò il locale nel 1942. Celebre frequentatore della Bodeguita anche Ernest Hemingway.

Anche l’origine del nome Mojito è incerta, l’ipotesi più affascinante è che derivi da una parola usata nella religione vudù e che significa incantesimo.

L’articolo Mojito analcolico proviene da Dissapore.