“Mi è stato diagnosticato un tumore linfatico”, la figlia di Jovanotti racconta la sua battaglia contro il linfoma

Giorni difficili per Lorenzo Jovanotti e per la figlia Teresa. La giovane donna ha deciso di rompere il silenzio e raccontare la lotta contro il cancro attraverso una lettera pubblicata nella sua pagina Instagram.

Nella famiglia Cherubini tutto è arrivato come un filmine a ciel sereno, una sfida da affrontare e una battaglia che doveva essere vinta. Teresa Cherubini, figlia dell’artista Jovanotti, ha deciso di rompere il silenzio e raccontare il suo dramma personale dopo mesi di lotta.

Il racconto shock è stato pubblicato nella sua pagina Instagram dove è possibile leggere: “La chemio non mi ha fatto cadere i capelli del tutto, ma il 9 dicembre dopo l’ultimo trattamento ho deciso di rasarmi come segno di un nuovo inizio“.

Il racconto della diagnosi per la figlia di Jovanotti

In questi anni la figlia di Lorenzo Jovanotti ha avuto modo di mettersi in gioco nel mondo del web mostrando la sua arte, essendo una fumettista eccezionale i cui lavori le hanno permesso di diventare una web star nel settore in questione. La giovane figlia di Jovanotti, classe 1998, per sette lunghi mesi ha combattuto in segreto contro un cancro.

Nel post condiviso sul web in merito alla diagnosi è possibile leggere: “Il 3 luglio 2020 mi è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin, un tumore del sistema linfatico”. Teresa Cherubini continua dicendo: “Tutto è iniziato ad agosto del 2019 con uno prurito alle gambe. Non ci ho dato peso pensando che sarebbe andato via con il tempo, ma non è stato così. I mesi passavano e non faceva che peggiorare. A giugno 2020 si era sparso per tutto il corpo, non riuscivo a dormire più di un paio d’ore a notte, avevo la pelle piagata”.

Teresa Cherubini, inoltre, nel suo racconto ha continuato spiegando di aver capito come qualcosa nel suo corpo non andasse per il verso giusto subito dopo l’ingrossamento di un linfonodo sotto il braccio, campanello d’allarme che ha le ha permesso di scoprire l’arcano avviando così le cure necessarie.

“Il cancro è una malattia solitaria”

La giovane artista, dunque, ha dovuto sottoporsi a dei lunghi cicli di chemioterapia, seguita dall’Istituto Europeo di Oncologia, che lei cita nel suo post: “Dopo mesi di ansie e paure la storia è finita, e posso raccontarla, perché da ieri, 12 gennaio 2021 sono ufficialmente guarita. Sono stata incredibilmente fortunata ad avere una famiglia, amici e team di medici spettacolare che mi hanno seguito e aiutato durante tutti questi mesi”.

LEGGI ANCHE -> Mina malattia, spunta la verità dopo 40 anni: perchè si è ritirata

LEGGI ANCHE -> Valeria Graci malattia otosclerosi bilaterale | “In passato sono stata operata d’urgenza”

La bellissima lettera, poi, si conclude con un messaggio diretto proprio al padre Lorenzo Jovanotti e la madre Francesca: “Per un certo verso il cancro è una malattia molto solitaria, ma il supporto di chi ti sta vicino è fondamentale per superarla, io non ce l’avrei fatta senza di loro. La paura non è andata via, e ci vorrà del tempo perché possa fidarmi di nuovo del mio corpo, ma non vedo l’ora di ricominciare a vivere”.

Related Posts