meteo,-natale-con-l’anticiclone:-confermate-le-previsioni-per-il-weekend

La situazione meteo sull’Italia per Natale sembra essere condizionata dall’anticiclone africano. Cosa succede alla penisola nel fine settimana.

Sarà un fine settimana che di inverno ha poco dal punto di vista meteo. Una configurazione a dir poco strana, visto che ci troveremo a festeggiare Natale con delle temperature a dir poco al di sopra della media: le previsioni.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (Via Pixabay)

Nel corso di questo weekend di Natale è confermata l’anomalia climatica su tutta l’Italia. Infatti questa avrà effetti già durante questa vigilia, per poi estendersi nel corso del 25 dicembre. Questa è l’ennesima dimostrazione che qualcosa a livello climatico si sta indubbiamente rompendo e l’anno 2022 che sta per terminare ne è un emblematico segno. Nelle prossime 48 ore a dominare sarà un enorme bolla di alta pressione che, di fatto, bloccherà l’atmosfera. Questa bolla prenderà il nome di blocco Omega.

Per tutto il weekend di Natale il tempo sarà caratterizzato dunque da questa sorta di mostro anticiclonico” che impedirà di fatto alle perturbazioni di raggiungere l’Italia e, di conseguenza, è lecito attendersi giornate soleggiate su molte regioni. L’anomalia quindi sta proprio in questa componente africana e la sua bolla anticiclonica capace di far salire ulteriormente le temperature. Arriveremo quindi a registrare ben 10° sopra la media secondo le ultime proiezioni. Scopriamo cosa succederà nelle prossime ore.

Meteo, il mostro anticiclonico invade la Vigilia: le previsioni

Meteo anticiclone
Tutti i dettagli su cosa succederà nei prossimi giorni (Via Pixabay)

Siamo di fronte a delle festività natalizie a dir poco anomale dal punto di vista del meteo. Infatti queste feste sono caratterizzate da stabilità e clima mite, soprattutto in montagna. Visto che siamo a dicembre il sole sarà un lusso per pochi ed avremo a che fare con foschie, nebbie, nubi basse e anche qualche debole precipitazione per delle infiltrazioni di correnti atlantiche che faranno capo a una perturbazione in transito oltralpe. Scopriamo nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo sin dal mattino un cielo nuvoloso su gran parte delle regioni con qualche debole pioggia sulle Alpi occidentali. Durante le ore serali invece avremo deboli rovesci anche su Friuli Venezia Giulia e Liguria di levante. Le temperature non subiranno grandi variazioni, con massime che oscilleranno dai 9 ai 13 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una mattinata nuvolosa specialmente su Toscana, Umbria ed alte Marche. Inoltre delle locali piogge potranno bagnare anche le zone circostanti. Ampie schiarite invece su Lazio e Abruzzo. Le temperature risulteranno in lieve rialzo con massime che andranno dagli 11 ai 16 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione nuvolosa specialmente sul comparto tirrenico e sulla Sicilia settentrionale, dove colpiranno anche isolati piovaschi. Altrove invece avremo ampie schiarite. I valori termici anche qui risulteranno in aumento, con massime che andranno dai 16 ai 20 gradi.