meteo,-anticiclone-in-indebolimento:-nuova-perturbazione-in-arrivo

La situazione meteo è in continua evoluzione, con l’anticiclone che è in indebolimento. Questo porterà ad una nuova perturbazione sull’Italia.

Non si arresta il cambiamento meteorologico sulla penisola italiana. Infatti in queste ore l’anticiclone è pronta ad abbandonare il Paese. Al suo posto entrerà una nuova perturbazione: tutti i dettagli.

Meteo
Tutti i dettagli riguardanti l’evoluzione meteorologica (Via Pexels)

In questi giorni in Italia ha fatto scalpore la presenza di un robusto anticiclone africano, che però è destinato a lasciare il Paese. Al suo posto torneranno piogge e maltempo. Infatti è in arrivo una blanda perturbazione direttamente dall’Atlantico. La causa sarà da ricercare nel movimento delle correnti oceaniche che cercheranno di farsi nuovamente strada nel bacino Mediterraneo. La matrice africana quindi nelle prossime ore dovrà abdicare. Inoltre la svolta dovrebbe esserci nelle prossime 48 ore dove cambierà tutto.

Qualche debole pioggia inizierà a colpire su Liguria, su bassa Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Entro le ore serali le precipitazioni si faranno più intense ed andranno a colpire anche la Toscana. La debole perturbazione proseguirà il suo cammino nei prossimi giorni, ma nel frattempo al Sud continueremo ad avere un clima mite e sereno. Infatti qui le uniche nubi saranno al ridosso del basso Tirreno e in particolare lungo i litorali campani e calabresi.

Meteo, cede l’anticiclone: come cambia la situazione sulla penisola italiana

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sull’Italia (Via Pixabay)

Con il graduale addio dell’anticiclone africano sulla penisola italiana, si farà spazio ad una debole perturbazione pronta a colpire il Paese. Le conseguenze sull’Italia saranno leggermente più incisive rispetto al tentativo precedente, soprattutto per quanto riguarda intensità e distribuzione delle precipitazioni. Nonostante ciò non stiamo parlando di una perturbazione organizzata. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio cosa sta succedendo sui tre settori principali della penisola italiana.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una situazione poco nuvolosa su Alpi e Ponente Ligure. Mentre invece altrove avremo cielo grigio per nebbie e nubi basse con deboli piogge su Levante Ligure, Piemonte e Lombardia. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 9 ai 13 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione caratterizzata da nubi specialmente sulle regioni tirreniche e Umbria con piovaschi che potrebbero arrivare a colpire anche su medio-alta Toscana. Ampie schiarite invece caratterizzeranno la giornata sulla costa adriatica. Le temperature qui risulteranno stabili, con massime che andranno dai 12 ai 15 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo nubi sparse e schiarite sulle regioni peninsulari. Dei locali piovaschi invece potrebbero colpire in Campania, con più sole invece a riscaldare le Isole Maggiori. I valori termici risulteranno in calo, con massime che andranno dai 15 ai 18 gradi.