maurizio-costanzo-su-fedez:-“qualcosa-mi-sfugge”

Fedez alcuni giorni fa in lacrime ha annunciato di avere dei problemi di salute molto seri ed importanti. Lo ha fatto attraverso delle Instagram stories, comunicando a tutti i suoi follower di doversi assentare per un periodo di tempo dalle scene musicale per dedicarsi a se stesso e per sottoporsi a delle cure. A distanza di qualche giorno da questo annuncio, poi, il noto rapper milanese sembra abbia voluto dare un nome alla sua malattia, un tumore al pancreas. Una notizia terribile che sicuramente ha lasciato tutti completamente senza parole.

Fedez, l’annuncio della malattia che ha lasciato tutti senza parole
Eppure, nonostante la gravità della situazione, sembra proprio che Fedez sia stato non soltanto sommerso da messaggi di affetto e auguri di pronta guarigione, ma anche criticato e accusato di aver anche in questo caso, cercato di farsi pubblicità, parlando di questo suo grave problema di salute. Eppure, non tutti sembra che abbiano approfittato di questo momento per accusare Fedez.

I messaggi di amore, ma anche critiche e insulti per Fedez e la decisione di condividere la malattia sui social
 Anche il direttore Vittorio Feltri nei giorni scorsi ha voluto mandare un messaggio a Fedez, confessando di essere anche lui malato di tumore.“Anch’io ho un cancro. Non piangere: sfida la sfiga e vincerai tu “, queste le parole di Vittorio scritte all’interno di una bellissima e commovente lettera scritta da Feltri. E’ stato anche Maurizio Costanzo a parlare di questo aspetto incredibile legato a Fedez e alla sua malattia.

Il punto di vista di Maurizio Costanzo
Il giornalista, infatti, sembra abbia trovato incredibile come in un momento così tanto delicato per il giovane rapper qualcuno abbia trovato il tempo e il coraggio di criticarlo ed attaccarlo, dicendo di essere solo in cerca di visibilità, come se effettivamente il cantante ne avesse bisogno. Maurizio ha anche aggiunto come a suo modo, sia davvero incredibile il fatto che le persone famose non sono più nemmeno libere di poter condividere con gli altri i propri malanni perchè altrimenti il rischio è di passare per “esibizionisti”. Il giornalista ha così criticato tutte quelle persone che non hanno mostrato un minimo di tatto.

Leave a Reply