massiccio-attacco-russo-in-donbass,-a-kiev-e-emergenza-blackout
citynews today

Redazione esteri 04 dicembre 2022 19:11

L’esercito russo ha lanciato una massiccia offensiva nel Donbass con decine di attacchi nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto lo Stato maggiore delle forze armate ucraine che nel report quotidiano ha detto che nel 284esimo giorno dell’invasione ci sono stati “oltre 30 attacchi con sistemi missilistici”, mentre “16 attacchi aerei sono stati lanciati sulle posizioni delle truppe e degli insediamenti ucraini lungo la linea di contatto”, e sono state “colpite infrastrutture civili nelle regioni di Kharkiv, Kramatorsk e Donetsk”, riferiscono le Forze armate di Kiev, aggiungendo di aver “respinto gli assalti delle unità militari della Federazione in 17 località”.

Intanto nella capitale è emergenza blackout con le interruzioni di corrente che si stanno verificando nell’intera regione e sono stati annunciati dalla società elettrica Dtek che specifica che i tecnici “stanno facendo tutto il possibile per stabilizzare la situazione”, come riporta Ukrinform. Oggi il meteo indica nella capitale ucraina una temperatura di meno cinque gradi e gelate e la mancanza di luce potrebbe essere un problema molto grave.

A livello nazionale più di 500 centri abitati sono ancora senza elettricità dopo i bombardamenti russi, che nelle ultime settimane hanno causato ingenti danni alla rete elettrica nazionale. Lo ha confermato il viceministro dell’Interno ucraino, Yevgeny Yenin, all’emittente televisiva nazionale.

Secondo Yenin, la Russia continua ad attaccare le infrastrutture vitali del Paese, dal momento che ci sono 507 località in 8 regioni del Paese che sono prive di elettricità. “Il nemico continua ad attaccare le infrastrutture essenziali del Paese. Attualmente, 507 località in otto regioni del nostro Paese sono tagliate fuori dalla fornitura di energia elettrica”, ha detto ancora Yenin. “La regione di Kharkiv è la più colpita con 112 villaggi isolati”, ha aggiunto.